Energia elettrica: da ottobre aumento del prezzo del 2%

Il prezzo dell’elettricità, utilizzata dalle famiglie e dai piccoli consumatori, aumenterà del 2% in media. In pratica, ciò significa che una famiglia media serba dovrà pagare 68 dinari in più ogni mese a causa del nuovo prezzo.

Secondo il Ministero delle Miniere e dell’Energia, nonostante il recente aumento dei prezzi, la Serbia ha ancora il più basso prezzo di energia elettrica in Europa, molto al di sotto dei prezzi medi della regione. Per esempio, in Macedonia, il prezzo dell’elettricità è superiore del 19% e del 20% in Albania, in Bosnia-Erzegovina del 21%, del 31% in Montenegro, e in Croazia del 50%.

In Serbia, 70,350 famiglie hanno il diritto di energia elettrica gratuita (vale a dire i primi 120 a 250 chilowattora vengono spesi gratuitamente), a seconda del numero di persone che vivono in casa.

Il Ministro dell’Energia, Aleksandar Antic, ha annunciato questa escursione all’inizio di settembre precisando che la decisione è stata presa a seguito delle consultazioni con il Fondo monetario internazionale, in quanto parte delle misure di ristrutturazione attuate nella compagnia elettrica statale, l’Industria elettrica della Serbia (EPS).

“L’aumento dei prezzi sarà applicato in ottobre,” aggiunse Antic.

(N1, 01.10.2017)

http://rs.n1info.com/a331772/Biznis/Poskupela-struja-za-domacinstva.html

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

scroll to top