Elezioni Belgrado: confermata data dell’11 marzo

È stato confermato che le elezioni locali a Belgrado avranno luogo l’11 marzo e non il 10 dicembre, come si pensava inizialmente.

“L’idea di tenere le elezioni a dicembre è venuta dal capo del Partito progressista serbo (SNS) di Belgrado, Nebojsa Stefanovic. In un primo momento, l’SNS era a favore di questa idea, ma dopo aver analizzato la situazione attuale, hanno deciso di non correre e aspettare”, sostiene una fonte del quotidiano Blic interna al partito.

Diffondendo la notizia secondo cui le elezioni avrebbero potuto svolgersi in dicembre, i funzionari del SNS hanno effettivamente testato come i partiti dell’opposizione si sarebbero comportati. “Siamo riusciti a scoprire tutto quello che volevamo scoprire, quali partiti uniranno le forze, chi saranno i loro candidati a sindaco, ecc”, aggiunge la fonte.

“Speriamo che il Presidente (Aleksandar Vucic) sia coinvolto personalmente nella campagna visitando i comuni di Belgrado perché ciò renderebbe la nostra vittoria virtualmente garantita”, continua la fonte.

Il quotidiano Blic ha riferito che l’SNS potrebbe avere un candidato femminile per la corsa a sindaco di Belgrado. Se dovesse vincere, sarebbe la terza sindaco femminile, dopo Slobodanka Gruden e Radmila Hrustanovic. La fonte sostiene inoltre che è possibile che il candidato sindaco sia qualcuno non affiliato a nessun partito politico.

L’accademico Dusan Teodorovic invita i partiti di opposizione a unire le forze in vista delle prossime elezioni di Belgrado. Teodorovic, che ha lasciato il Movimento dei cittadini liberi, si dichiara a favore di un’opposizione unita alle elezioni. “Vorrei appellarmi a tutti i partiti e ai movimenti dell’opposizione perché uniscano le forze. L’intenzione di ognuno di loro di partecipare separatamente alle elezioni suona come una storia piuttosto dolorosa, che non avrà successo alle elezioni”, aggiunge Tedorovic.

L’opposizione favorisce la data di marzo delle elezioni perché sta ancora negoziando possibili cooperazioni. Tamara Tripic, il Generale Sreto Malinovic e Aleksandar Crkvenjakov sono citati come possibili candidati del Partito Democratico. Il Nuovo partito probabilmente nominerà Vesna Rakic Vodinelic, mentre nessuno sa cosa intendono fare Vuk Jeremić e Sasa Jankovic.

(Blic, 10/02/2017)

http://www.blic.rs/vesti/politika/blic-otkriva-zasto-se-vrh-sns-odlucio-na-izbore-tek-11-marta-i-sta-su-time-dobili/zrkmkcw

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

scroll to top