Elezioni a Belgrado: nessuno ha la maggioranza per guidare la città

Più di un mese dopo le elezioni del 3 aprile, la Commissione elettorale della città di Belgrado ha annunciato i risultati finali delle votazioni per la nuova giunta cittadina, confermando che nessuno ha la maggioranza per guidare la città da solo.

Secondo i risultati della Commissione elettorale comunale annunciati il ​​9 maggio, la lista “Aleksandar Vucic – Zajedno mozemo sve” ha ottenuto 348.345 voti, il che significa che avrà 48 consiglieri su un totale di 110. La seconda è la lista dell’opposizione “Ujedinjeni za pobedu Beograda – Vladeta Janković”, che ha ricevuto 195.335 voti, assicurandosi così 26 seggi nel consiglio, e la terza è la coalizione dell’opposizione “Moramo” con 99.078 voti e 13 seggi nel consiglio.

La lista “Ivica Dačić – premijer Srbije, Toma Fila – gradonačelnik Beograda” ha ricevuto 64.050 voti e 8 mandati, mentre 7 mandati vanno alla lista di opposizione “Dr Milos Jovanovic – NADA za Beograd”, che ha ricevuto 57.760 voti.

Il Partito “Srpska stranka Zavetnici” e “Dveri”, che hanno ricevuto 32.029 e 30.898 voti, avranno 4 rappresentanti ciascuno. Sotto la soglia del 3% sono rimasti il ​​Partito Radicale Serbo, la lista “Dusko Vujosevic – Boris Tadic – Ajmo ljudi”, la lista “Nemanja Sarovic – Za sav normalan svet”, i “Suverenisti” e l’Alleanza per la minoranza russa a Belgrado.

I risultati finali si sono attesi a lungo a causa delle centinaia di obiezioni fatte dalle liste dell’opposizione per una serie di irregolarità, nonché per la ripetizione del voto in alcuni seggi elettorali. In un seggio elettorale le elezioni si sono ripetute addirittura tre volte.

https://www.danas.rs/bbc-news-serbian/izbori-u-beogradu-2022-saopsteni-konacni-rezultati-niko-nema-vecinu/

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

scroll to top