Ecco come sarà “Belgrado sull’acqua”

“Questo edificio non è solo un plastico, guardate i dintorni, questo edificio ora è un manufatto da meritare di essere esposto in un museo, L’intera via Karadjeordjeva ha cambiato aspetto grazie al restauro di questo edificio e il nostro progetto è di cambiare questa parte della città e l’intera Serbia che deve presentarsi bella e pulita come è ora questo palazzo”, ha detto il primo ministro Aleksandar Vucic parlando del restauro del palazzo “Geozavod” di via Karadjeordjeva 48, già sede delle “Cooperative di Belgrado”, dove è stato presentato il plastico del progetto immobiliare “Belgrado sull’acqua” e dove avrà sede la Eagle Hills, la società immobiliare dell’imprenditore emiratino Muhammed Al Abbar che realizzerà il progetto. Da lunedì l’accesso al palazzo sarà aperto a tutti.

Maketa projekta Beograd na vodiVucic ha sottolineato che la parte più complessa finora del progetto “Belgrado sull’acqua” ha riguardato una componente che non si vede ma è relativa alle attività di armonizzazione delle zonizzazioni e dei regolamenti edilizi. Vucic ha comunicato che per la fine di febbraio o l’inizio di marzo del 2015 inizierà la fase A dei lavori, con la costruzione di quattro edifici, due hotel e due palazzi per appartamenti, il centro commerciale che sarà il più grande dei Balcani e la torre che diventerà il nuovo simbolo di Belgrado. Vucic spera che la torre venga completata per il 2016, ma ha ammesso che, anche se Al Abbar “prega e preme” per rispettare quella data, tale scadenza sarebbe davvero da record anche per le tempistiche degli Emirati. “I belgradesi per la fine del 2016 potranno ammirare la torre e gli spazi attorno, i ponti, i caffé e i ristoranti: Belgrado diventerà una delle destinazioni turistiche maggiori. E’ positivo che abbiamo ora anche Air Serbia, lavoreremo per migliorare la capacità di traffico dell’aeroporto e faremo tutto questo per aumentare i posti di lavoro e per migliorare la qualità della vita dei serbi”.

velika(2)Per l’edificio che oggi ci ospita completamente rinnovato, dobbiamo dire un sentito grazie a Mohammed Al Abbar a nome di tutti i serbi, perché al paese i lavori non sono costati un solo dinaro”, ha detto Vucic, aggiungendo che l’imprenditore arabo non ha voluto far sapere di aver speso per il restauro molto di più dei 2,5 milioni di euro dichiarati. “Ancora una volta un grande grazie per il tuo impegno, Mohammed,  e al capo ingegnere indiano Mister Paul, che ha speso parole così belle per i trecento lavoratori serbi impiegati nei lavori”. Vucic ha anche rivelato che Al Abbar ha dato un importante contributo finanziario per aiutare la ricostruzione ad Obrenovac dopo l’alluvione ma non ne ha specificato l’entità.

beograd-na-vodiMuhammed Alabbar ha dichiarato dal canto suo che l’investimento complessivo sarà di 3,1 miliardi di dollari, che si costruirà con le più moderne tecnologie e che verrà salvaguardato lo spirito della città di Belgrado. L’imprenditore emiratino ha ringraziato per la fiducia nei suoi confronti, affermando che è un onore e un piacere poter lavorare a Belgrado.

Per il sindaco di Belgrado Sinisa Mali: “L’implementazione del progetto “Belgrado sull’acqua” è una priorità dell’amministrazione cittadina. Parliamo della riqualificazione di circa 100 ettari nell’anfiteatro sul fiume Sava, con un investimento di 3,1 miliardi di dollari per realizzare 1,8 milioni di metri cubi di edifici destinati a essere hotel, palazzi per appartamenti e uffici, spazi commerciali, centri culturali. La ricostruzione del palazzo delle Cooperative di Belgrado, risalente al 1907, offrirà uno spazio dove conoscere il progetto e dove offrire gli spazi agli investitori”.

Il “contractor” principale per i lavori del progetto, che si estenderanno su un’area compresa tra il ponte di Branko e l’attuale Fiera di Belgrado, sarà la società a responsabilità limitata “Belgrado sull’acqua”, costituita ieri. Nei prossimi mesi l’amministrazione comunale di Belgrado dovrà preparare la documentazione ed emettere le licenze edilizie necessarie e soprattutto risolvere le problematiche legali e relative alla proprietà dei terreni.

(RTS, 27.06.2014)

Share this post

scroll to top
More in Aleksandar Vucic, Belgrado, belgrado sull'acqua
Vucic vs. Nikolic: i contrasti tra i due leader dell’SNS
Venerdì la presentazione del progetto “Belgrado sull’acqua”

Close