DW: “L’UE dovrebbe sospendere i negoziati di adesione con la Serbia fintanto che Vucic è al potere”

“La Serbia non è una democrazia e i negoziati sulla sua adesione all’UE dovrebbero essere sospesi fintanto che Aleksandar Vučić è al potere; lui comanda usando gli stessi metodi del suo mentore, Slobodan Milošević, cioè soffocano brutalmente l’opposizione, controllando i media e la magistratura”, sostiene l’emittente tedesca “Deutsche Welle” (DW).

Il Presidente serbo Aleksandar Vučić “preferisce credere che dietro le manifestazioni di massa ci siano delle forze straniere, e quindi diffondere teorie cospirative che ha appreso dal suo mentore Slobodan Milošević, piuttosto che ammettere che le stesse sono un’espressione dell’insoddisfazione dei cittadini per il suo governo”, ha commentato la “DW”.

Scopri quali sono stati i principali investimenti esteri in Serbia nel 2019: clicca qui!

“Dopo aver registrato una vittoria schiacciante nelle elezioni, boicottate dall’opposizione, ora controlla i due terzi dei seggi in parlamento, e non riesce a spiegare come “agenti stranieri” possano controllare decine di migliaia di persone in tutta la Serbia. Sono le stesse teorie complottistiche che risalgono ai tempi del partito comunista jugoslavo al potere”.

Secondo la testata, “la tecnica l’ha appresa dal suo mentore, l’ex Presidente Slobodan Milosevic, che è passato da essere comunista a essere nazionalista”. Vučić afferma anche di essere un sovrano democratico e ha adottato i metodi del suo predecessore per sopravvivere al potere, soffocando l’opposizione, prendendo il controllo dei media e tenendo sotto controllo la magistratura”, continua l’analisi.

Il commento sottolinea che lui stesso ha risposto alle manifestazioni inviando i suoi scagnozzi, in uniforme o in abiti civili, i quali contrariamente a quanto affermato non si sono tirati indietro ma hanno picchiato uomini e donne a terra, così come dei bambini; “Le forze di sicurezza interne sono da tempo una vergogna per lo Stato serbo”, ritiene DW.

“La Serbia non è una democrazia. E fino a quando non lo sarà, non dovrebbe essere considerata un potenziale membro dell’Unione Europea. L’UE ha già abbastanza problemi al suo interno con i leader autocratici”.

“DW” afferma inoltre che la Cancelliera tedesca Angela Merkel ha sostenuto Vučić per troppo tempo e che questo comportamento può gettare un’ombra sul suo mandato.

Quando la Germania ha assunto la presidenza dell’UE, dalla Merkel si sono sentite belle parole sullo stato di diritto e sulla democrazia, “tuttavia, le parole ora non sono sufficienti. È necessaria un’azione. I colloqui di adesione della Serbia dovrebbero essere sospesi fintanto che Vucic è al potere. I funzionari dell’UE dovrebbero chiedere un’indagine indipendente sui brutali attacchi ai manifestanti. Se la Serbia rifiuta di cooperare, i suoi Ministri dovrebbero essere esclusi dalle trattative con l’UE”, conclude l’emittente tedesca.

https://naslovi.net/2020-07-14/beta/dw-eu-treba-da-suspenduje-pristupne-pregovore-sa-srbijom-sve-dok-je-vucic-na-vlasti/25784337

This post is also available in: English

Share this post

scroll to top
More in Adesione, Aleksandar Vucic, democrazia, DW, Slobodan Milosevic
Secondo gli economisti non ci sono soldi nelle casse statali per salari più alti

I due volti di Vučić; arrogante in Serbia, umile all’estero

Close