Due terzi delle persone in Serbia spenderanno di più in esperienze quest’anno

In un anno in cui in Europa si svolgeranno diversi eventi sportivi mondiali, importanti tour musicali e festival cinematografici internazionali, Mastercard ha condotto una ricerca che fornisce informazioni dettagliate sulle preferenze dei consumatori quando si tratta di spendere soldi in esperienze, in particolare quelle legate al turismo.

L’Europa è tradizionalmente in cima alla lista delle destinazioni turistiche più visitate. Nel 2023, 700 milioni di turisti visiteranno l’Europa. Secondo un nuovo sondaggio di Mastercard che ha coinvolto oltre 16.000 consumatori, quest’anno la creazione di ricordi preziosi sarà altrettanto importante per gli europei e per tutti i loro visitatori: quasi 9 intervistati su 10 (88%) hanno dichiarato di voler spendere lo stesso o più denaro in esperienze nel 2024 rispetto al 2023. Il 61% degli intervistati in Serbia ha dichiarato lo stesso.

La ricerca condotta dal Mastercard Institute of Economics mostra inoltre che la tendenza alla crescita della spesa per i prodotti non materiali rispetto a quelli materiali è altrettanto forte. La quota di spesa per esperienze come viaggi o cene fuori casa salirà al 22% della spesa totale europea nel 2023, rispetto al 19% del 2019. D’altra parte, la quota di spesa per i beni materiali non cambierà.

Il 40% degli intervistati europei e il 42% di quelli serbi ha dichiarato che le esperienze creano i ricordi migliori e più di un terzo (35%) degli europei e il 45% dei serbi ha affermato che una certa esperienza ha cambiato il loro punto di vista sul mondo, mentre il 33% ha affermato che la creazione di ricordi con un’altra o più persone, che si tratti di un viaggio, di un evento culturale o semplicemente di gustare un pasto insieme, arricchisce la loro vita.

Quasi la metà (41%) degli intervistati ha dichiarato che quando decide di spendere soldi per un’esperienza, vuole sapere se l’esperienza è unica, perché vuole creare ricordi per tutta la vita. Il 45% degli intervistati serbi ha risposto allo stesso modo. Il 26% delle persone afferma che la creazione di ricordi è il motivo principale per cui viaggia.

(Biznis i Finansije, 26.03.2024)

https://bif.rs/2024/03/dve-trecine-srba-ce-vise-trositi-na-iskustva-u-2024-godini/

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top