Due nuovi investitori a Jagodina; lavoro per 400 operai

La società tedesca “Fischer automotive systems” prevede di aprire un nuovo impianto di produzione a Jagodina (Serbia Centrale) nel 2020. La società è impegnata nella produzione di parti e accessori per autoveicoli.

Secondo il sito web dell’azienda, i sistemi “Fischer” offrono soluzioni per gli interni dei veicoli con particolare attenzione alla guida e all’esperienza dei passeggeri.

Scopri quali sono stati i principali investimenti esteri in Serbia nel 2019: clicca qui!

“Da soluzioni semplici ed economiche a funzioni cinematiche estremamente complesse e convenienti, l’industria dell’automobile si affida alla “Fischer” per produrre soluzioni di interni creative e di alta qualità”, afferma il sito web.

Il presidente del partito Serbia unita (JS), Dragan Markovic Palma, aveva dichiarato in precedenza che due investitori, tedeschi e austriaci, sarebbero andati a Jagodina e avrebbero assunto 400 lavoratori.

“Un investitore tedesco verrà da noi, la società “Fischer” che impiegherà 300 lavoratori e produrrà scarichi per la “BMW”. E nei prossimi quindici giorni l’austriaca “SIDEL”, che produce macchine per l’industria pesante, inizierà la costruzione del suo impianto dove troveranno lavoro 100 pesone”, ha detto Markovic durante un giro nei paesi di Dragosevac, Kolare e Glavinci, vicino a Jagodina.

https://www.b92.net/biz/vesti/srbija.php?yyyy=2020&mm=05&dd=31&nav_id=1689650

This post is also available in: English

Share this post

scroll to top
More in automobile, Fischer, Jagodina, lavoro
rio tinto
Una città in Serbia si trova sopra una fortuna enorme?

Circa 200.000 persone in Serbia hanno perso il lavoro durante lo stato di emergenza

Close