Dove sono spariti 190 milioni di euro dal bilancio statale?

Il Consiglio fiscale ha avvertito che il governo serbo ha speso quasi 200 milioni di euro dalla riserva del bilancio 2021 senza rivelare per cosa è stato speso questo denaro.

Un totale di 22 miliardi di dinari (circa 190 milioni di euro) sono stati versati dalla riserva di bilancio e queste spese non sono state rendicontate.

Il Consiglio fiscale ha fatto questa scoperta analizzando il conto finale del bilancio 2021. “È particolarmente interessante che solo il 3% delle spese complessive sia andato alla BIA (Agenzia informazioni e sicurezza interna) mentre il resto è andato ai beneficiari che non hanno nulla a che fare con la sicurezza dello Stato. È molto difficile da spiegare razionalmente”, si legge nel rapporto del Consiglio.

Il Consiglio fiscale ha aggiunto che il meccanismo della riserva di bilancio è stato creato per consentire al governo di decidere come ridirigere i fondi di bilancio senza che il Parlamento nazionale lo approvi prima e che questi fondi sono stati spesso utilizzati per finanziare politiche in corso, non situazioni di emergenza.

Il rapporto ha anche rilevato che il Ministero delle Finanze ha ricevuto 17,7 miliardi di dinari dalla riserva di bilancio nel dicembre 2021 e ha aggiunto che il denaro potrebbe essere stato utilizzato per sovvenzionare il fornitore nazionale di gas Srbijagas.

Il Consiglio fiscale ha aggiunto che il Ministero dell’Economia ha ricevuto 1,5 miliardi di dinari e altri 750 milioni di dinari dalle riserve del bilancio statale nel dicembre 2021 e che 300 milioni di dinari sono andati alla Segreteria Generale del Governo nello stesso mese. Importi minori sono stati assegnati all’Ufficio dei difensori pubblici, alla Direzione delle proprietà e al servizio aereo del governo.

(021.rs, 07.12.2022)

https://www.021.rs/story/Info/Srbija/325051/Strogo-poverljivo-Gde-nestade-190-miliona-evra-iz-budzeta.html

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top