Dodici artisti serbi in mostra a Trieste

Su invito della Associazione di Arte dell’Europa orientale (all’interno del progetto Paradigma) e dell’Iniziativa Centro Europa (InCE), l’associazione artistica PODR.UM.di Belgrado, diretta dalla gallerista Ksenija Samardzija, ha avuto l’opportunità di presentare  a Trieste 12 artisti dalla Serbia. La terza mostra è stata inaugurata il 22 luglio presso la sede della InCE.

Un particolare interesse è stato suscitato dalle opere attuate nel quadro del progetto “ScanMan”, ispirato ad argomenti di urgente attualità come gli attacchi terroristici, gli attentatori suicidi e i venditori di organi.Molta attenzione ha suscitato l’opera dal titolo “Il Papa”, del giovane artista Vuk Vuckovic, dottorande della Facoltà di Belle Arti di Belgrado, si legge in un comunicato stampa.

scan-man-papa-100x200cm-akrilik-na-platnu-2012Vuk Vuckovic, Il Papa

La mostra dell’Iniziativa Centro Europea coinvolge artisti provenienti dall’Italia, la Slovenia, la Croazia, la Serbia e l’Austria, quali Rosella Bianchi, Nikola Kolja Bozovic, Eva Ciuti, DiStruktura,Dragan Djordjevic, Tijana Knezevic, Isacco Macalli, Stevo Mandic, Bljana Milenkovic, Luisi Pineri, Mina Radovic, Elena Santoro, Mile Saula, Nina Stankovic, TKV, Ljubomir Vucicnic, Vuk Vuckovic.

L’Iniziativa Centro Europea, composta da 18 Paesi membri, è il più antico e più grande Forum per la cooperazione regionale dell’Europa centrale e orientale e nei Balcani.

Share this post

scroll to top
More in arte contemporanea
Essere giovani artisti oggi in Serbia

Il padiglione della Serbia alla Biennale di Venezia 2015

Close