Djuric: la Serbia non riconoscerà mai l’indipendenza del Kosovo

Il direttore dell’Ufficio per il Kosovo e Metohija, Marko Djuric ha dichiarato che “i politici albanesi vedono sempre il riconoscimento dell’indipendenza di Kosovo da parte della Serba”, però questo non avverrà mai.

“I politici albanesi invece di normalizzare i rapporti con i serbi e creare l’associazione dei municipi serbi,  pensano sempre e solo al riconoscimento dell’indipendenza del Kosovo da parte serba, fatto che tutti sanno che non avverrà mai”, ha detto Marko Djuric.

Il ministro kosovaro per l’integrazione europee, Bekim Collaku ha dichiarato che si aspetta il riconoscimento dell’indipendenza di Kosovo, implicito anche negli accordi conseguiti a Brussels e che Belgrado sa bene che l’associazione dei municipi serbi non avrà mai autorità esecutiva. “Bekim Collaku fa finta di non sapere che il suo capo Hashim Tachi si è obbligato per iscritto a Brussels a creare l’associazione dei municipi serbi, che siano già stati nominati i comandanti della polizia del nord di Kosovo e che siano eletti i sindaci,nonchè i Serbi fra poco entreranno nei tribunali regionali. Belgrado non accetterà niente di meno che quello concordato a Brussels!”, ha aggiunto Djuric.

Inoltre, Djuric ha valutato che con le provocazioni sullo stato di Kosovo e evitando gli accordi di Brusseles, Collaku e gli altri rappresentanti albanesi tendono a minacciare il processo di normalizzazione dei rapporti. 

(RTS, 30.03.2015.)

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top