Economia sommersa: Djordjevic annuncia modifiche alla Legge sul Lavoro

Il Ministro del Lavoro e dell’Occupazione Zoran Djordjevic ha annunciato che saranno presto apportati cambiamenti alla Legge sul Lavoro, con particolare attenzione alla lotta all’economia sommersa.

“Vogliamo avere una Serbia completamente diversa e moderna in cui è possibile prevedere quale area ha bisogno di un particolare profilo professionale o di un investimento particolare. Vogliamo anche informare gli investitori nuovi e quelli già esistenti. Una delle priorità del nostro ministero è quella di intensificare la lotta contro l’economia sommersa nel prossimo periodo. In tal modo aiuteremo le aziende a diventare più competitive sia qui che a livello mondiale”, spiega Djordjevic.

“La Legge sul Lavoro non subirà drastiche modifiche per ora, ma cambieremo alcune disposizioni. Oltre a ciò, cambieremo anche la Legge sull’Assicurazione sociale e pensionistica e le modifiche prevederanno l’obbligo per i datori di lavoro di registrare i loro nuovi lavoratori immediatamente dopo la loro assunzione. Stiamo anche progettando l’adozione di una serie di leggi che regolino il leasing dei lavoratori, i posti di lavoro stagionali e il congedo per malattia”, aggiunge Djordjevic.

Secondo le aziende, il governo dovrebbe concentrarsi sulla lotta contro la concorrenza sleale come una delle componenti principali nella lotta contro l’economia sommersa. Con solo 6.500 ispettori pro capite, la Serbia è sotto la media europea. Pertanto, la supervisione nell’ispezione delle imprese registrate e non registrate non può essere completamente efficace. Nonostante ciò, le cose stanno lentamente ma sicuramente cambiando in meglio: su 250.000 ispezioni effettuate a partire dall’aprile dello scorso anno, il 2,5% è stato effettuato in società non registrate.

La comunità aziendale sostiene inoltre che i due motivi principali che alimentano l’economia sommersa sono la mancata registrazione dei lavoratori e il fatto che i datori di lavoro versano gran parte degli stipendi in contanti.

(Dnevnik, 11.11.2017)

https://www.dnevnik.rs/ekonomija/lizing-radnika-sezonci-i-bolovana-ne-mogu-po-starom-11-11-2017

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

scroll to top