Disoccupazione in Serbia al 19,2%: 739.073 persone iscritte al Collocamento

Il tasso di disoccupazione in Serbia per il primo trimestre di questo anno è del 19,2% (della popolazione dai 15 anni in su), cosa che significa un calo del 1,6 % rispetto al primo trimestre del 2014.

Per quanto riguarda l’età, la partecipazione dei giovani fino a 30 anni al totale della disoccupazione registrata è stata del 25,2%, tra le persone di età oltre ai 50 anni è del 27,1%, mentre la quota delle persone dai 30 a 49 anni ammonta al 47,7%. A luglio di quest’anno, sono state registrate 739.073 persone iscritte al Servizio nazionale per l’occupazione (NSZ), mentre secondo i dati dell’Istituto statistico nazionale della Serbia, il numero di disoccupati è diminuito di 6.937 unità, o del 0,93%, rispetto a giugno. Il tasso di occupazione per il primo trimestre del 2015 è stato pari al 49,9% (per la popolazione di età compresa tra i 15 e i 64 anni), mentre il numero degli occupati è stato stimato a 2.390.044 persone.

Secondo l’indagine, nel primo trimestre del 2015 c’è stato un incremento del numero dei dipendenti per 160.981 rispetto al primo trimestre del 2014. La percentuale di persone sotto i 30 anni è del 39,8% (8.586 persone) mentre l’occupazione delle persone di oltre 50 anni è del 14,5% (3.121 persone).

In questo luglio il Servizio nazionale per l’impiego ha registrato l’occupazione di 21.592 persone.

(Tanjug/Ekapija, 05.08.2015)

 

Share this post

scroll to top
More in disoccupazione, economia, lavoro
La cinese “Hebei Iron and Steel Group” interessata all’Acciaieria di Smederevo

FMI: economia serba in crescita nel 2015
Close