Dinkic: Il progetto Gorenje in Serbia è in bilico

Il leader dell’URS ha dichiarato oggi che il proseguimento dei lavori della fabbrica della Gorenje a Zajecar è in pericolo, visto che l’accordo dello Stato con l’azienda è scaduto dieci giorni fa.

“Visto che il nuovo Ministro dell’Economia vuole cambiare la politica degli incentivi per gli investimenti, è possibile che Gorenje e il suo partner strategico Panasonic non giungano a Zajecar; di questo ho avvisato il primo Vicepremier Vucic”, ha detto Dinkic. Egli ha ricordato che l’accordo prevedeva che l’anno prossimo sarebbe dovuta iniziare l’ampliamento della fabbrica esistente e la costruzione di una fabbrica di ultima generazione, che avrebbe potuto produrre un milione di lavatrici all’anno. Dinkic ha ricordato che lo Stato perderebbe 25’0 milioni di dollari (tale sarebbe il valore delle esportazioni dell’azienda slovena) e le 400 aziende locali che collaborano con Gorenje perderebbero il lavoro.

(Tanjug, 19.11.2013)

gorenje

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top