Digitalizzazione e modelli 3D nelle fabbriche Fiat in tutto il mondo

Oltre 1,4 miliardi di euro investiti nello stabilimento di Kragujevac

Le direzioni strategiche come base del Libro bianco, con proposte per la ricerca, lo sviluppo e l’applicazione del modello di settore 4.0 in Serbia, saranno presentati al Governo della Serbia, in autunno, e sono i principali risultati della seconda giornata della conferenza internazionale tenutasi nella società Fiat Chrysler Automobili a Kragujevac, fabbrica che ha uno dagli impianti di produzione più moderni e all’avanguardia del gruppo FCA in tutto il mondo.

“L’Industria 4.0 sta diventando sempre più realtà. Nella nostra fabbrica a Kragujevac, abbiamo iniziato con la produzione digitale attraverso lo sviluppo di soluzioni avanzate per la simulazione virtuale”, ha detto Alessio Leonardi, direttore della fabbrica FCA Serbia in occasione della conferenza di Kragujevac. Egli ha sottolineato che la concorrenza e i progressi tecnologici richiedono la capacità di gestire grandi processi di produzione in modo efficiente e affidabile, cercando soluzioni e risposte rapide, e imparare sempre cose nuove.

“Faremo una road map per la Serbia che presenteremo al governo”, ha detto Leonardi, aggiungendo che la Serbia dovrebbe essere più industrializzate al fine di raggiungere un livello più elevato di crescita.

Leonardi dichiara che la Fiat ha finora investito più di 1,4 miliardi di euro nello stabilimento di Kragujevac e ha aggiunto che la fabbrica FCA a Kragujevac è una delle più moderne al mondo all’interno del Gruppo Fiat, dal momento che vengono utilizzati strumenti di produzione più moderni.

Il responsabile della digitalizzazione del Gruppo Fiat, Mauro Bosio, ha affermato che l’industria digitale è qualcosa che non può essere negoziato. “La nostra mappa è chiara e ci stiamo muovendo verso il pieno controllo digitale. Progettiamo il posto di lavoro sulla base di modelli 3D. Usiamo simulazioni per nuove attrezzature e nuove tecnologie. Così è più semplice controllare le nuove apparecchiature, indipendentemente dal fatto che funzionano senza errori”, spiega Bosio e aggiunge che la simulazione 3D viene utilizzata anche nella progettazione della linea.

“Abbiamo inoltre un lancio virtuale, così vediamo tutto quello che abbiamo fatto. In tal modo si ottengono risparmi del 25%, poiché è più facile rilevare errori. In tutti questi processi vengono utilizzati tablet e smartphone”, conclude Bosio.

Nuova politica industriale della Serbia

Il sottosegretario di Stato al Ministero dell’Economia Branimir Stojanovic ha detto alla conferenza che la Serbia sta sviluppando una nuova politica industriale, che è uno dei presupposti fondamentali per chiudere il capitolo 20 (la politica industriale e l’imprenditorialità) nel processo di negoziazione per l’adesione all’UE. Ha sottolineato l’importanza della cooperazione tra l’economia e le università e gli istituti scientifici, e l’importanza di lavorare insieme su soluzioni tecnologiche senza le quali non c’è sopravvivenza in un mercato sempre più competitivo.

I rappresentanti della Camera di commercio della Serbia hanno sottolineato che l’industria automobilistica rispecchia la situazione industriale in un Paese. Tutte le tendenze tecnologiche e commerciali sono state quasi sempre applicate prima nel settore automobilistico, ed è per questo che la presenza del Gruppo FCA in Serbia è di grande importanza. Il PKS supporta i suoi membri nei processi di trasformazione digitale e l’introduzione dell’industria 4.0, consapevole che questo è un prerequisito per la sopravvivenza in un mercato globale sempre più competitivo. La conoscenza e la pratica di aziende come la FCA possono accelerare questo processo e mettere a disposizione un gran numero di aziende del settore fornitore automobilistico, così come università e centri di ricerca scientifica in Serbia.

L’Ambasciatore degli Stati Uniti in Serbia Kyle Scott ha detto che la quarta rivoluzione industriale rappresenta una “fusione di tecnologie che confondono i confini tra il mondo fisico e quello digitale e biologico”, e coloro che vogliono applicare tali tecniche, o se semplicemente vogliono vedere che cos’è un “ambiente competitivo” devono prima capire la “produzione avanzata”, .

Secondo l’ambasciatore, i produttori statunitensi stanno creando sempre più robot che sono “consapevoli del loro ambiente e sicuri per le persone” e che non sono più in gabbia. Ha osservato anche che la produzione avanzata porta a nuove sfide, e che potrebbe esserci una riduzione del numero di lavoratori, in quanto le competenze dei lavoratori non sono più sufficienti.

La conferenza di Kragujevac è stata organizzata nell’ambito della Settimana di alta conoscenza tecnologica, organizzata dalla Facoltà di Ingegneria Meccanica di Belgrado, in collaborazione con la Camera di Commercio serba, il dipartimento commerciale della ambasciata degli Stati Uniti a Belgrado e la società FCA, con il sostegno del Ministero della Scienza e dello sviluppo tecnologico, il Ministero dell’Economia, e il SANU. I rappresentanti di FCA, Ball Packaging e NCR hanno tenuto una presentazione speciale alla conferenza.

(https://www.ekapija.com/news/2151591/digitalizacija-i-3d-modeli-u-fijatovim-pogonima-sirom-sveta-u-kragujevacku-fabriku)

This post is also available in: English

Share this post

scroll to top
More in Ball Packaging, Facoltà di ingegneria meccanica di Belgrado, FCA, Fiat, Kragujevac, Kyle Scott
Texas, Let 3, Morcheeba e i The Kills si esibiranno all’Arsenal Festival di Kragujevac

La Fiat annuncerà il 1° giugno un nuovo piano quinquennale

Close