Dialogo sulla Comunità dei municipi serbi in Kosovo entro la fine del mese?

Il direttore dell’Ufficio per la collaborazione con i media del Governo serbo, Milivoje Mihajlovic ha detto che la creazione della Comunità dei municipi serbi in Kosovo e Metohija è inevitabile, e che di questo si discuterà nel seguente turno del dialogo a Brusseles.

Mihajlovic, durante l’intervista per la Radiotelevisione serba, ha detto che Pristina cerca in ogni modo di evitare la realizzazione dell’accordo e che intende ad evitare l’implementazione di tutti gli accordi conseguti finora a Brussels. [NdT: In effetti i rappresentanti di Pristina non si sono presentati alla riunione odierna nella capitale belga]

“In questo momento, Brusseles dovrebbe imporre questo tema nell’ordine del giorno, cioè creazione della Comunità  e dirigersi verso la riconciliazione quando si tratta del Kosovo” , ha indicato Mihajlovic.

Mihajlovic ha avvertito che si tratta della minaccia alla sicurezza dell’intera regione, parlando dei conflitti a Kumanovo in Macedonia, e che bisogna intraprendere un’azione comune di tutti i paesi della regione, nonchè questa azione non potrebbe essere svolta senza la partecipazione dell’Ue.

Mihajlovic ha valutato che il problema principale proviene dal Kosovo e Metohija, dove c’è la base dei terroristi. Secondo il direttore dell’Ufficio per la collaborazione con i media del governo serbo è importante che l’amministrazione internazionale che si occupa di Kosovo e Metohija  prenda in cosiderazione questa questione  per isolare questo incidente avvenuto in Macedonia.

“La base politica di questa azione è la storia sulla “Grande Albania”, ha detto Mihajlovic.

(RTS, 12.05.2015.)

 

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top
Altro... Albania, Kosovo
“La Serbia non sarà colpita da attacchi come in Macedonia. Esercito in stato di allerta”

Vucic a giugno in visita negli Stati Uniti

Chiudi