Delta Holding firma accordo con Lidl. Il presidente Miskovic “Torniamo al retail”

La Delta Holding ha firmato due accordi di cooperazione con la catena di negozi tedesca Lidl. Lo ha dichiarato ieri in conferenza stampa Dejan Jeremic, vice presidente esecutivo della Delta Holding. Non sono però stati resi ancora noti i termini dell’accordo siglato con la compagnia tedesca. 

Quello che è certo è che Lidl, già da diverso tempo sta acquistando diverse aree in Serbia per aprire i suoi supermercati, con l’obbiettivo di inaugurarli tutti nello stesso momento. Jeremic ha comunque colto l’occasione per ricordare come altri accordi siano stati siglati con la società francese Carrefour, per la gestione di spazi all’interno dello shopping center, di futura apertura, Delta Planet.

La conferenza stampa di ieri è stata dunque l’occasione per presentare una serie di progetti che vanno nella direzione indicata anche dal presidente della Delta Holding, il magnate Miroslav Miskovic.Delta Holding continuerà a vendere e comprare società, non deve quindi stupire questo ritorno al settore del retail”, ha dichiarato Miskovic. Il quale non ha voluto rivelare il tipo di soluzioni che la sua compagnia intende adottare.

Miskovic ha precisato che è ancora presto per dire quali siano le aziende rilevate o vendute da Delta, ma che i successi e i risultati ottenuti dalla Delta Holding sono il frutto di una strategia che si basa su questo equilibrio di scambio. Un equilibrio che si spesso si è basato sulla vendita di cospicue parti del patrimonio complessivo: Delta Holding venduta nel 2005; Delta Bank e Delta Assicurazioni cedute nel 2011, rispettivamente per 400 MLN e 120 MLN di euro; la catena di supermercati Maxi per 932 MLN di euro.

“La Delta Holding – ha dichiarato Miskovic alla stampa – ha realizzato 1,5 miliardi di euro negli ultimi 10 anni. Ricavi che derivano anche dalla vendita di società al suo interno e da un buono sviluppo delle esportazioni, parti a 500 milioni di euro. Negli ultimi dieci anni, Delta è riuscita a sviluppare un giro di affari da 200 milioni di euro l’anno in Serbia”.

miroslav_miskovic_120214

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

scroll to top