Deficit a 8,9 miliardi di dinari nel primo trimestre 2016

Nei primi tre mesi del 2016, il bilancio statale della Serbia ha registrato un deficit di 8,9 miliardi di dinari. Se si calcolano anche i prestiti per i progetti infrastrutturali, il deficit ammonta a 13,5 miliardi di dinari, viene pubblicato dal Ministero delle finanze.

A marzo le entrate di bilancio ammontavano a 73,8 miliardi, mentre le spese erano 92,9 miliardi di dinari, cosichè il deficit mensile era di 19,1 miliardi di dinari. Marzo è il mese in cui di solito le entrate sono più basse, tenendo in riguardo l’attività economica all’inizio dell’anno.

La maggior parte dei ricavi fiscali si riferisce al pagamento dell’IVA per un ammontare di 33,8 miliardi di dinari, nonchè al pagamento delle accise nell’ammontare di 15,1 miliardi di dinari.

Le entrate non fiscali ammontavano a 10,8 miliardi di dinari, di cui 2,2 miliardi provengono dal pagamento dei dividendi delle aziende pubbliche e dal pagamento dei crediti dell’Agenzia per l’assicurazione dei depositi. I ricavi in base alle donazioni ammontavano a 700 milioni di dinari.

Le maggiori uscite hanno riguardato relative ai dipendenti e alle transazioni verso le organizzazioni della previdenza sociale e verso il fondo pensionistico, nonchè ilpagamento degli interessi.

Per gli stipendi si sono spesi 19,9 miliardi di dinari, mentre l’incremento rispetto agli ultimi due mesi è la conseguenza del pagamento dei vari rimborsi alle commissioni elettorali. 

Nel primo trimestre si è registrato un deficit di 16 miliardi di dinari a livello di bilancio statale consolidato. Secondo gli accordi con il Fondo Monetario Internazionale, l’importo massimo possibile del deficit per il primo trimestre è di 53,9 miliardi di dinari.

Il risultato migliore è stato determinato dal pagamento delle imposte più importanti: IVA, accise e contributi.

(Beta, 27.04.2016.)

Share this post

scroll to top
More in bilancio statale, contributi, Deficit, deficit di bilancio, imposte, IVA
Licenziamenti nel settore pubblico: la sfida maggiore per il nuovo governo

Moody’s migliora il rating del debito serbo
Close