Decisione del Governo: il salario minimo resta a 121 dinari l’ora

Il valore del salario minimo orario senza tasse e contributi per l’assicurazione sociale obbligatoria per il periodo gennaio-dicembre 2016 ammonterà a 121 dinari, ha deciso il Governo serbo.

Nel comunicato ufficiale si legge che la decisione è stata presa in accordo con l’articolo 112 della Legge sul Lavoro dove si statuisce che nel caso il Consiglio Economico Sociale non riesca a presentare una proposta entro quindici giorni dall’inizio dei negoziati tra le parti sociali, l’entità del salario minimo orario netto viene decisa dal Governo.

Le parti sociali non avevano trovato un accordo, distanti tra la posizione dei sindacati, che chiedevano un aumento orario a 143,5 dinari e quella dei datori di lavoro che proponevano di restare al livello attuale di 121 dinari. Oltre agli imprenditori anche i rappresentanti dei ministeri economici ritenevano che non vi fossero le condizioni per un aumento del minimo salariale.

Il ministro del lavoro Aleksandar Vulin ha dichiarato che il governo e importanti ministri ritengono che al momento non vi siano le condizioni per incrementare il costo del lavoro a carico dei datori di lavoro, specialmente i piccoli imprenditori.

(Beta, 14.09.2015)

Share this post

scroll to top
More in lavoro
La prossima settimana si saprà il costo minimo di un’ora di lavoro nel 2016

Disoccupazione in Serbia al 19,2%: 739.073 persone iscritte al Collocamento

Close