Datori di lavoro: prolungare incentivi fiscali per nuove assunzioni

L’articolo 45 della Legge sui Contributi per l’Assicurazione sociale obbligatoria cesserà di essere valido nel mese di dicembre 2017. L’articolo prevede che se i datori di lavoro assumono lavoratori, registrati presso l’Ufficio nazionale di disoccupazione, a determinate condizioni, hanno diritto a un rimborso parziale dei contributi per l’assicurazione sociale obbligatoria.

Secondo l’Unione dei datori di lavoro serbi, questi incentivi fiscali hanno notevolmente aumentato i tassi di occupazione, soprattutto nelle piccole e medie imprese. I datori di lavoro affermano che sia loro che i nuovi dipendenti beneficiano di questa misura e sperano che la validità del suddetto articolo sarà estesa oltre il dicembre 2017.

“Il numero totale di datori di lavoro che hanno utilizzato questi incentivi fiscali è di 53 e, grazie a questa misura, 809 persone sono state assunte. Pensiamo che si tratti di un grande successo perché parliamo di persone che sono state disoccupate per più di sei mesi. La maggior parte degli incentivi fiscali (86%) sono stati utilizzati da micro, piccole e medie imprese”, comunica l’Unione dei datori di lavoro.

Un direttore di una grande azienda del sud della Serbia afferma che stimolare questa misura ha beneficiato anche la sua compagnia, e spera che il ministero competente deciderà in favore dell’estensione della validità dell’articolo 45. L’Unione dei datori di lavoro serbi suggerisce anche che l’intera procedura di approvazione degli incentivi fiscali dovrebbe essere semplificata affinché sia reso più agevole l’essere idonei a ricevere gli incentivi.

(eKapija, 06.11.2017)

https://www.ekapija.com/news/1931567/poslodavci-traze-produzenje-poreskih-podsticaja-za-novozaposlene

This post is also available in: English

Share this post

scroll to top
Read previous post:
insert
Insert inaugura nuovo impianto ad Apatin

ambasciatore
L’Ambasciatore russo reagisce alla visita di Hoyt Yee

Close