Dall’America un pacchetto finanziario da 10 miliardi di dollari?

La presidente della “Federal Deposit Insurance Corporation” (FDIC) degli Stati Uniti, Jelena McWilliams, di origine serba, afferma che è necessario che la Serbia si sviluppi e che attui le riforme per se stessa, perché ne ha bisogno. Secondo il “Srpski telegraf” la McWilliams è venuta a Belgrado per contribuire alla realizzazione di un piano globale da 10 miliardi di dollari per i Balcani.

“In quanto rappresentante degli Stati Uniti e di origine serba, mi interessa vedere qui dei progressi; voglio che il mio Paese si sviluppi. Ecco perché dovrebbe realizzare riforme per il suo bene. E, che l’UE lo voglia o no, dovrebbe essere irrilevante”, ha detto la McWilliams a “Novosti”.

Scopri i principali investimenti esteri in Serbia nel 2018: clicca qui!

La McWilliams, che è venuta a Belgrado su invito dell’Agenzia di assicurazione dei depositi serba, che celebra il suo 30° anniversario, afferma di voler dimostrare che l’America sostiene ciò che l’agenzia fa poiché è importante proteggere le persone.

“Mio padre ha perso qui molti soldi negli anni ’90 quando hanno chiuso le banche, lo stesso destino di molte persone in quest’area. Ci deve essere una protezione attraverso un’assicurazione dei depositi, perché in questo modo si proteggono i poveri, che, se perdono tutto, non avranno nulla per cui vivere e diventeranno un problema per l’intera società”, ha detto.

La McWilliams afferma che la FDIC, che dirige, assicura depositi con 5.400 banche statali, nazionali e casse di risparmio fino a 250.000 dollari per cittadino per banca e attualmente ha 13 trilioni di dollari di depositi. Sottolinea che senza sembrare arrogante, nessuno può dirle cosa fare.

La McWilliams porta alla Serbia il pacchetto finanziario del secolo

Lei stessa preparerà il terreno a nuovi investimenti statunitensi durante il suo soggiorno in Serbia, essendo una delle figure chiave dell’economia; ha il vantaggio inoltre di essere radicata nell’area e avere una grande comprensione dei problemi del popolo serbo e, soprattutto, il Presidente Trump ha una fiducia incondizionata in lei, perché gestisce uno dei più importanti istituti finanziari negli Stati Uniti.

L’obiettivo è quello di chiudere tutte le questioni aperte nei Balcani con il pacchetto economico e politico di Trump, che include la divisione del Kosovo e la risoluzione dei problemi in BiH e Macedonia del Nord.

http://rtv.rs/sr_lat/ekonomija/aktuelno/makvilijams-donosi-srbiji-finansijski-paket-veka-vredan-10-milijardi-dolara_1077151.html

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

scroll to top