Dalla settimana prossima lotta dura alle merci contraffatte

La prossima settimana a Belgrado sarà messa in funzione la macchina per la distruzione delle merci contraffatte , che dall’Unione europea sono state donate alla Serbia nell’ambito del progetto “Attuazione dei diritti di proprietà intellettuale”.

Com’è stato annunciato, martedì 28 aprile verrà avviato il macchinario, che si trova in un magazzino a Viline vode sotto la custodia dell’Ispettorato del mercato, e all’evento parteciperà il capo della delegazione dell’Unione europea in Serbia Michael Davenport, nonché i rappresentanti del Ministero del Commercio.

Presso il Ministero del Commercio valutano che questo è un passo verso la lotta al traffico di merci contraffatte nel mercato serbo, l’acquisto e l’utilizzo delle quali non solo hanno l’ impatto negativo sull’economia nazionale, ma anche rappresentano un rischio per la salute e per la sicurezza dei consumatori.  Il progetto “Attuazione dei diritti di proprietà intellettuale” sarà finanziato dai fondi di preadesione dell’Unione europea, con 2,8 milioni di euro al fine di aiutare la Serbia a rafforzare la capacità di protezione e l’attuazione dei diritti di proprietà intellettuale.  All’interno di questo progetto è stata organizzata la campagna “Le contraffazioni costano di più, compro gli originali” attuate dal Settore dell’ispezione di mercato del Ministero del Commercio, del Turismo e delle Telecomunicazioni, dall’agenzia francese per la tecnologia Expertise France e dalla delegazione dell’Unione europea.

L’obiettivo di questa campagna consiste nel far crescere la consapevolezza dei cittadini per quanto riguarda i benefici di tutela della proprietà intellettuale e gli effetti nocivi provocati dall’acquisto e dall’utilizzo dei prodotti contraffatti.

(BIZLife 24.04.2015)

 

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

scroll to top