Dal secondo pacchetto di misure economiche statali escluse le grandi aziende

A differenza del primo pacchetto di misure, quando tutte le società avevano avuto diritto a tutto o alla metà del salario minimo, il secondo pacchetto di sostegno statale sarà diretto solo a una parte, pur fondamentale, dell’economia. Le grandi aziende, che avevano ricevuto i tre pagamenti di 15.000 dinari ciascuno per ogni dipendente, non faranno ora parte di quelli a cui sono destinati i nuovi aiuti di Stato.

Secondo la legge sulla contabilità, che è in vigore dal 1° gennaio 2020, le dimensioni di una società sono determinate sulla base del numero medio di dipendenti, del reddito d’impresa e del valore delle attività totali.

Scopri quali sono stati i principali investimenti esteri in Serbia nel 2019: clicca qui!

Pertanto, tutti gli imprenditori e le società che non superano i valori soglia di due dei seguenti criteri sono classificate come microentità giuridiche: il numero medio di dipendenti non supera la quota di 10, il reddito d’impresa è inferiore ai 700.000 euro e il valore dell’attivo totale ai 350.000 euro.

Le entità giuridiche di piccole dimensioni comprendono invece quelle che non superano i valori limite di due dei seguenti criteri: il numero medio di dipendenti è di 50, il reddito d’impresa è di 8 milioni di euro e il valore delle attività totali è di 4 milioni di euro.

Le entità giuridiche di medie dimensioni sono quelle che infine superano i valori di due dei criteri per le piccole aziende, ma non superano i valori soglia di due dei seguenti punti: impiegano fino a 250 lavoratori, guadagnano fino a 40 milioni di euro e il valore delle attività totali è di 20 milioni di euro.

Tutte le società che superano i valori soglia di due criteri per le persone giuridiche di medie dimensioni, cioè 250 dipendenti, un reddito di 40 milioni di euro e beni per un valore di 20 milioni di euro, appartengono a entità giuridiche di grandi dimensioni.

Le imprese in questione potranno contare sull’ulteriore sostegno statale dal 10 agosto, quando dovrebbero ricevere la prima tranche degli aiuti finanziari annunciati per il pagamento degli stipendi ai dipendenti, mentre il secondo contributo dovrebbe essere pagato a settembre, ha annunciato il Ministro delle finanze, Siniša Mali.

This post is also available in: English

Share this post

scroll to top
More in aiuto di Stato, minimo sindacale, pacchetto economico, piccole medie imprese
Un nuovo pacchetto di misure per aiutare l’economia?

L’economia serba non sopravviverebbe a una nuova ondata del virus

Close