Dal prossimo anno a Belgrado un terzo di tassisti in meno

Secondo la decisione della città di Belgrado, pubblicata sulla Gazzetta ufficiale, il numero di tassisti registrati sarà un terzo in meno. Tale decisione dovrebbe applicarsi dal 1° gennaio del prossimo anno. Ci dovrebbero essere 4.149 tassisti a Belgrado dall’inizio del nuovo anno. Non ci saranno elenchi, improvvise cancellazioni, chiunque lavori correttamente rimarrà in attività e la diminuzione avverrà gradualmente.

“Siete degli incapaci e avete pensionamenti, cessazione del lavoro a causa di alcuni reati o mancato pagamento dei contributi statali”, ha dichiarato Aleksandar Bjelic, presidente dell’Associazione delle associazioni di taxi della Serbia.

Scopri i principali investimenti esteri in Serbia nel 2018: clicca qui!

In un momento in cui il numero di residenti è in aumento, e sempre più uomini d’affari e turisti arrivano in Serbia, il numero di tassisti sta diminuendo.

L’aumento del numero di tassisti dipenderà principalmente dalla soppressione dell’economia sommersa e dall’uso o meno di varie applicazioni.

Secondo Bjelic, l’intenzione del comune è quella di regolamentare veramente questo servizio, e un modo è che lo Stato sovvenzioni l’acquisto di nuovi veicoli:

“Un servizio uniforme su cui tutti i cittadini, così come gli ospiti di questa città, potranno contare e riconoscere così chi è e chi non è un tassista”, ha detto Bjelic.

“Un tassista deve essere soddisfatto dello stipendio, cioè del prezzo reale del trasporto, che si basa sempre sulla domanda e sull’offerta; è importante che possa rinnovare il veicolo, comprarne uno di nuovo, usare veicoli a energia elettrica un domani e così via”, ha detto il prof. Milomir Veselinovic.

Secondo lui doveva essere istituito molto tempo fa un call-center unico che raccogliesse i dati realistici giornalieri sui viaggi, sui requisiti di guida per vedere anche le fluttuazioni delle necessità di trasporto e se fosse necessario o meno e in quale periodo fossero necessari più o meno tassisti.

Alla fine del prossimo anno ci sarà un altro studio che rivelerà il numero totale dei taxi.

Rezovi pre subvencija: Beograd ZA TREĆINU smanjuje broj taksista

This post is also available in: English

Share this post

scroll to top
More in Aleksandar Bjelic, Belgrado
Dopo due anni e mezzo “Air Serbia” vola di nuovo su Istanbul

“Future is NOW” a Belgrado dal 2 al 6 dicembre

Close