Dal 1° luglio in arrivo un portale elettronico per gli appalti pubblici

Il Ministro delle finanze Sinisa Mali ha dichiarato ieri che dal 1° luglio di quest’anno gli appalti pubblici saranno eseguiti elettronicamente, il che consentirà una maggiore trasparenza, competitività e riduzione della corruzione.

Parlando al “Kopaonik Business Forum”, Mali ha affermato che ciò è previsto dalla nuova legge sugli appalti pubblici, approvata in parlamento lo scorso anno.

Scopri quali sono stati i principali investimenti esteri in Serbia nel 2019: clicca qui!

“Secondo la legge sugli appalti pubblici, a partire dal 1° luglio di quest’anno, avremo un portale online per gli appalti pubblici e tutto sarà fatto elettronicamente. Ciò consentirà una maggiore trasparenza, competitività e riduzione della corruzione”, ha affermato Mali.

Lo stesso ha anche sottolineato che la legge sulla contabilità stabilisce che dal 1° gennaio 2022 l’introduzione delle fatture elettroniche sarà obbligatoria, e che lo Stato rispetterà questa scadenza.

“Niente più timbri, scartoffie, invio di file, perdita di documenti, fax”, ha detto Mali.

Secondo lui, si tratta di due importanti leggi su 74 approvate in parlamento lo scorso anno sotto la giurisdizione del Ministero delle finanze, che faciliteranno e digitalizzeranno il lavoro delle imprese.

https://www.rtv.rs/sr_lat/ekonomija/aktuelno/od-1.-jula-javne-nabavke-ce-se-sprovoditi-elektronski_1098802.html

This post is also available in: English

Share this post

scroll to top
Altro... fatture elettroniche, Kopaonik Business Forum, portale appalti pubblici
Il “Kopaonik Business Forum” dal 1° al 4 marzo

fatture
Anche la Serbia abolirà, nel 2021, le fatture cartacee sostituendole con quelle digitali ed elettroniche

Chiudi