Dal 1° gennaio aumento del prezzo dell’abbonamento al servizio pubblico

Durante il 2019, “RTS” ha generato un reddito di 7.422.407.000 dinari con il canone di abbonamento mentre “RTV” 1.658.172.306 dinari. Nel 2021 lo Stato continuerà a finanziare, in una certa misura, la Radiotelevisione serba e la Radiotelevisione della Vojvodina, poiché i soldi che ricavano dalle tasse non sono sufficienti.

Lo affermano gli emendamenti alla Legge sui servizi dei media pubblici, giunti in parlamento e presto all’ordine del giorno.

Scopri quali sono stati i principali investimenti esteri in Serbia nel 2019: clicca qui!

Guardi la televisione?

Numero totale di voti: 820
Sì: 30% (247)
No, per niente: 31% (257)
A volte: 39% (316)

Nel budget per il 2021 si prevede di stanziare 900.000.000 di dinari per “RTV”, mentre “RTS” non è menzionata, anche se probabilmente sarà modificata dalla ridistribuzione del denaro. Negli anni precedenti, il servizio pubblico statale ha ricevuto 3,1 miliardi di dinari all’anno e il riequilibrio per quest’anno ha ridotto l’importo a 1,6 miliardi di dinari.

Il prezzo dell’abbonamento mensile sarà di 299 dinari dal 1° gennaio, invece di 255.

https://www.alo.rs/vesti/ekonomija/poskupljenje-od-1-januara-nova-cena-pretplate-za-javni-servis/364659/vest

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top
Altro... abbonamento servizio pubblico, RTS, RTV
Tepic: “RTS non dice che Loncar ha vietato la ripetizione dei test ai medici contagiati”

Kovacevic: “Media liberi rovescerebbero immediatamente Vucic”

Chiudi