Dacic: Donald Trump vuole investire in Serbia

Il primo ministro di Serbia Ivica Dacic ha dichiarato oggi a New York che l’imprenditore e l’investitore americano Donald Trump è interessato a costruire un albergo esclusivo a Belgrado e che nei prossimi mesi mandera’ in Serbia un team di collaboratori in ricerca della localita’ giusta.

“Abbiamo parlato delle possibilita’ di investire in questa parte del mondo, soprattutto in zone verso le quali è interessato al momento”, ha detto Dacic dopo la riunione con Trump a New York, dove il primo ministro ieri sera ha partecipato alla seduta del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite. “Penso che ci sia un grande interesse da parte sua e che nei prossimi mesi verrà il suo team in Serbia a discutere delle questioni tecniche, cioè a capire se è possibile trovare una localita’ per la costruzione di un albergo esclusivo che farà parte della sua catena”, ha detto il primo ministro.

Secondo le parole di Dacic, per la Serbia e per Belgrado questa sarebbe una buona notizia, la quale in gran parte contribuirebbe all’immagine del paese e farebbe da attrattore anche per altri investitori seri. “Dal suo attegiamento su questo tema ho visto che ha una posizione positiva sulla cooperazione con il nostro paese, esprimendo l’interesse anche per gli altri settori come l’energia”, ha detto il primo mionistro di Serbia.

Trump è a capo dell’omonima organizzazione che opera nel settore immobiliare al livello mondiale e possiede una catena di alberghi e di casinò, come anche tanti altri palazzi e strutture.

(Novi magazin, 20.11.2013)

Share this post

scroll to top
Read previous post:
Imprese lombarde interessate a lavorare con le Ferrovie serbe

A Indjija terminata la prima fase del parco IT
Close