Dacic: “Ancora questioni aperte sul Kosovo”

Il Premier ha dichiarato che sul percorso di attuazione dell’accordo di Bruxelles ci sono ancora questioni irrisolte che riguardano la polizia e la magistratura.

Dacic ha detto che il processo di attuazione dell’accordo è in corso, ma che ci sono ancora questioni da risolvere, in particolare quella della magistratura, la più delicata. Il Premier ritiene fondamentale che nella polizia e nella magistratura si consideri l’aspetto etnico e che i serbi svolgano queste funzioni, soprattutto nelle zone dove essi vivono. Dacic ha detto che ci sono anche altre questioni, come quella delle proprietà e della posizione della Chiesa serba ortodossa. “Penso che la comunità internazionale sia soddisfatta per quello che abbiamo fatto; noi ce l’abbiamo messa tutta e continueremo così”, ha dichiarato il Premier. Egli si è detto felice dei risultati delle elezioni locali in Kosovo, rivendicando la bontà della politica di dialogo con Pristina portata avanti dal proprio esecutivo. Il Premier ha anche detto di attendersi la decisione sulla data per l’avvio dei negoziati di adesione alla UE, sostenendo che la Serbia merita questa opportunità.

(Beta, 03.12.2013)

Ivica-Dačić

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top
Altro... adesione UE, Dacic
Le trattative con l’Unione Europea inizieranno il 20 dicembre
Miscevic: “Pronti per i negoziati”

Chiudi