Da gennaio in Serbia il 20% in più di domande per permessi di costruzione

Anche se la crisi causata dalla pandemia ha messo in pericolo molti settori e i prezzi dei materiali da costruzione aumentano di giorno in giorno, l’edilizia in Serbia sembra non soffrirne. Dall’inizio dell’anno sono state presentate il 20% in più di domande per permessi di costruzione rispetto allo stesso periodo del 2021.

Dall’inizio dell’anno a Nis sono state presentate 145 domande per ottenere un permesso a costruire, il 50% risolte positivamente, scrive “RTS”. Al comune di Cajetina sono pervenute 170 richieste di costruzione e sono state rilasciate 104 concessioni edilizie, tra cui strutture illegali. Nella capitale si vedono gru a ogni angolo e 1.935 investitori hanno chiesto un permesso. Un problema per il comune è la mancanza di fondi o di tempo per rispondere a tutte le richieste. Un altro problema è la mancanza di infrastrutture: approvvigionamento idrico, fognature e strade per queste strutture.

“Quando si richiede una licenza edilizia in assenza di infrastrutture, si deve concludere un contratto con la Direzione per i terreni edificabili urbani sull’infrastruttura mancante in cui l’investitore si impegna a costruire parte di tale infrastruttura o la città si impegna a costruire tale infrastruttura entro due anni, il tempo necessario per finire i lavori. In tal senso, non ci sono ostacoli per i permessi”, ha affermato Marko Stojčić, urbanista della città di Belgrado. Gli esperti ricordano che è positivo che si costruisca sempre di più, ma osservano che bisogna ancora ostacolare l’edilizia illegale. Da inizio anno sono state presentate circa 16.000 domande di concessione edilizia, di cui circa l’85% è stato processato. Tuttavia, finora sono stati rilasciati agli investitori meno di 2.000 permessi di costruzione.

https://www.blic.rs/biznis/nekretnine/evo-gde-se-najbrze-dobijaju-gradjevinske-dozvole-u-srbiji-od-pocetka-godine-podneto/crfltzm

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top