Da domani si chiude tutto in Serbia

Stamattina l’Unità di crisi ha deciso di chiudere tutto in Serbia da domani, come è avvenuto nei fine settimana precedenti, ha appreso il portale “Nova.rs”. Vale a dire, la chiusura sarà ora valida anche durante la settimana lavorativa, più precisamente, da domani, compreso il prossimo fine settimana. Ciò significa che ad eccezione di negozi di alimentari, pompe e farmacie, quasi nulla sarà aperto.

La sessione dell’Unità di crisi per la lotta al coronavirus è iniziata questa mattina intorno alle 8 per discutere dell’attuale situazione epidemiologica, ma anche eventualmente portare nuove e più rigorose misure, perché il numero dei nuovi contagiati in Serbia cresce di giorno in giorno.

Nei due weekend precedenti in Serbia erano aperti solo negozi di alimentari, farmacie, distributori di benzina, mentre tutto il resto era chiuso.

A partire dalla scorsa settimana, gli studenti delle scuole superiori e medie sono passati completamente alle lezioni online, mentre da questa settimana anche gli studenti delle scuole elementari più grandi si sono uniti a loro.

Tuttavia, è ovvio che questo non è sufficiente perché il numero di nuovi infetti è superiore a 4.500 persone ogni giorno, il numero di pazienti che ricevono cure ospedaliere è in rapido aumento, le capacità degli ospedali-Covid a Belgrado sono esaurite e un’unità della clinica a Zvezdara è stata trasformata per accogliere solo tali pazienti.

Srbija se zaključava: Oštrije mere od sutra

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top