Commissione europea: crescita economica al 3% e calo della disoccupazione nel 2017

La Commissione europea ha pubblicato il 13 febbraio i dati relativi alle previsioni di crescita economica della Serbia per il 2017 e 2018, stimandola rispettivamente al 3% e al 3,3% e prevedendo, allo stesso tempo, un calo più significativo della disoccupazione.

Secondo le previsioni economiche d’inverno, il tasso di disoccupazione in Serbia scenderà al 14,3% nel 2017 dal 16,1% dello scorso anno, e al 12,6% nel 2018.

Tali proiezioni appaiono notevolmente migliori di quelle contenute nella relazione dello scorso autunno, quando il tasso di disoccupazione per il 2017 veniva previsto intorno al 15,6% e per il 2018 al 15%.

I consumi privati in Serbia, secondo la CE, andranno incontro ad un incremento del 2,1% nel 2017 e del 3% nel 2018, registrando un’accelerazione in confronto con l’1,2% dello scorso anno, mentre la spesa dello stato aumenterà del 2,5% e del 2,4% nel 2018, rispetto alla crescita del 2,7% registrata nel 2016.

L’esportazione di beni e servizi crescerà del 7% nel 2017 e del 6,7% nel 2018, rispetto alla crescita del 10,9% nel 2016, considerando che l’importazione aumenterà del 6% e del 6,3%, rispetto alla crescita del 7,7% nel 2016.

Il debito pubblico della Serbia è stato ridotto per la prima volta l’anno scorso dopo essere cresciuto costantemente per diversi anni, come risultato degli sforzi compiuti per il risanamento dei conti pubblici. Tuttavia, il ritmo del consolidamento fiscale, secondo la CE, rallentarà a partire da quest’anno, ma dovrebbe essere comunque sufficiente per un’ulteriore riduzione del debito pubblico.

Per quanto riguarda i paesi della regione, il PIL della Croazia, secondo la CE, crescerà nel 2017 del 3,1% e del 2,5% nel 2018, mentre in Montenegro la crescita economica sarà del 3,7% e del 3,1%. Le proiezioni per il 2017 e il 2018 per la Romania sono invece del 4,4% e del 3,7%, del 3% per entrambi gli anni in Slovenia e del 2,9% e 2,8% per la Bulgaria.

(eKapija, 14.02.2017)

http://www.ekapija.com/website/en/page/1670395/EC-projects-drop-in-unemployment-in-Serbia-to-14-3-in-2017-Economic-growth-forecast-stays-at-3

Un piccolo favore

Dal 2013 il Serbian Monitor offre gratuitamente ai suoi lettori una selezione accurata delle notizie sulla Repubblica di Serbia, un impegno quotidiano che nasce dal genuino desiderio di offrire un'informazione senza distorsioni su un paese troppo spesso vittima di pregiudizi e superficialità. Da novembre 2016 questo servizio viene proposto in inglese e in italiano, con sempre più articoli originali per offrire un quadro completo sull'economia, la politica, la cultura e la società del paese balcanico. Il nostro archivio è completamente gratuito, a disposizione di chiunque voglia conoscere il paese, studiarne specifici aspetti o esserne costantemente aggiornato. Questo progetto potrà proseguire solo grazie all'aiuto dei lettori, cui chiediamo un piccolo sostegno economico per continuare a garantire un'informazione sempre più ricca di contributi originali. Se apprezzate il nostro lavoro vi invitiamo a cliccare il tasto qui sotto

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

scroll to top