COSME: il programma europeo di sostegno alle PMI

Entro la fine di quest’anno dovrebbe essere firmato un accordo con una banca serba per consentire l’utilizzo dei fondi previsti dal programma europeo COSME per il sostegno alle piccole e medie imprese: lo ha annunciato l’assistente del Ministro dell’Economia della Serbia, Katarina Obradovic Jovanovic .

COSME, cui la Serbia ha aderito nel mese di novembre 2015, è un programma dell’UE pensato allo scopo di potenziare la competitività delle piccole e medie imprese, e il bilancio previsto per il periodo 2014-2020 ammonta a circa 2,3 miliardi di euro.

Katarina Obradovic Jovanovic ha ricordato che la Serbia ha avuto accesso al programma, la cui adesione costa annualmente 800.000 euro, e ha specificato che non sono state definite quote per i paesi aderenti, ed il denaro deve essere ritirato tramite prestiti presso le banche locali in cui sono state presentati i progetti: “l’importo che si può ritirare dipende da quanti progetti validi vengono presentati, da quanto interesse c’è e da quanto si è preparati ad accogliere le richieste”.

Jovanovic spiega inoltre che il 60% dei fondi COSME sono disponibili per le istituzioni finanziarie locali che si sono candidate, mentre il 40% è stato utilizzato come supporto per la Rete europea dell’imprenditorialità, per clusters o per la preparazione di analisi o report o per l’organizzazione di workshop che l’UE ha ritenuto necessari: “l’adesione della Serbia al programma risulta positiva anche nella misura in cui le consente di avere accesso a tutti quegli eventi che prevedono uno scambio di esperienze e durante i quali vengono presentate ed evidenziate le più recenti tendenze”.

COSME mira a facilitare l’accesso ai finanziamenti e al mercato di piccole e medie imprese, a stimolare l’imprenditorialità e a creare le condizioni favorevoli per l’apertura di imprese e la creazione di posti di lavoro.

(eKapija, 22.10.2016)

http://www.ekapija.com/website/en/page/1577847/Agreement-with-bank-in-Serbia-on-COSME-funds-EUR-2-3-billion-for-small-and-medium-enterprises

Un piccolo favore

Dal 2013 il Serbian Monitor offre gratuitamente ai suoi lettori una selezione accurata delle notizie sulla Repubblica di Serbia, un impegno quotidiano che nasce dal genuino desiderio di offrire un'informazione senza distorsioni su un paese troppo spesso vittima di pregiudizi e superficialità. Da novembre 2016 questo servizio viene proposto in inglese e in italiano, con sempre più articoli originali per offrire un quadro completo sull'economia, la politica, la cultura e la società del paese balcanico. Il nostro archivio è completamente gratuito, a disposizione di chiunque voglia conoscere il paese, studiarne specifici aspetti o esserne costantemente aggiornato. Questo progetto potrà proseguire solo grazie all'aiuto dei lettori, cui chiediamo un piccolo sostegno economico per continuare a garantire un'informazione sempre più ricca di contributi originali. Se apprezzate il nostro lavoro vi invitiamo a cliccare il tasto qui sotto

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

scroll to top