Cosa dice la nuova legge sull’uso pubblico degli scooter elettrici?

La proposta di modifica della Legge sulla sicurezza del traffico, trasmessa all’Assemblea nazionale per l’adozione, regolamenta per la prima volta l’uso degli scooter elettrici. Si propone di vietarne l’uso sui marciapiedi e di rendere l’età minima di guida di 14 anni.

Circa 250.000 scooter elettrici in Serbia saranno incorporati, per la prima volta, nella Legge sulla sicurezza del traffico.

“I monopattini elettrici saranno ammessi sulle piste ciclabili e, dove non ci sono, potranno utilizzare le strade, non occupando più di un metro di spazio”, dice Damir Okanović del Comitato per la sicurezza stradale.

Il limite di velocità sarà di 50 chilometri all’ora. “Ogni volta che i conducenti di scooter utilizzano le strade, sono obbligati a indossare un giubbotto fluorescente o che rifletta la luce. L’equipaggiamento protettivo, come il casco da bicicletta, è obbligatorio”, afferma Zlatko Belencan dell’Amministrazione della Polizia Stradale.

Secondo l’Associazione Sentieri Sicuri (Sigurne Staze), la nuova legge scoraggia in una certa misura l’uso degli scooter elettrici. I motivi sono la mancanza di aree in cui gli scooter elettrici possono essere guidati liberamente e l’imposizione di spese aggiuntive per ottenere un adesivo rilasciato dall’Agenzia per la sicurezza stradale.

Una volta legalizzato l’uso dei monopattini elettrici, gli esperti si aspettano il lancio di molte società di noleggio, come avviene in molti Paesi del mondo, per cui la costruzione di ulteriori piste ciclabili dovrebbe diventare una delle priorità nelle aree urbane.

(RTS, 15.08.2023)

https://www.rts.rs/lat/vesti/drustvo/5254558/sta-novi-zakon-o-saobracaju-donosi-vozacima-trotineta-po-cemu-ce-se-razlikovati-od-biciklista.html

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top