Corteo contro l’Europride a Belgrado

Ieri sera, oltre 10.000 persone hanno protestato per le strade di Belgrado in una manifestazione contro lo svolgimento dell’Europride nella capitale della Serbia, che dovrebbe tenersi dal 12 al 18 settembre.

I manifestanti hanno gridato “Non avremo una parata gay qui!” e “Rinunceremo ai nostri luoghi sacri!”, sventolando bandiere della Serbia e della Chiesa ortodossa serba, croci, crocifissi, icone di Cristo, della Vergine e di vari santi mentre cantavano e intonavano canzoni sul Kosovo.

La processione è iniziata davanti alla sede di Belgrado del Patriarcato della Chiesa ortodossa serba.

L’Associazione Dobrica Erić per la conservazione dell’alfabeto cirillico e altre associazioni che si dichiarano ortodosse erano gli organizzatori della manifestazione.

Il corteo, monitorato dalla polizia stradale, ha visto la partecipazione di abitanti di Belgrado di tutte le età, dagli anziani ai bambini, oltre a numerosi sacerdoti e monaci.

(Danas, 15.08.2022)

https://www.danas.rs/vesti/drustvo/protest-udruzenja-za-odbranu-porodice-protiv-odrzavanja-evroprajd/

Photo credits: FoNet / Milica Vuckovic

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

scroll to top