Corruzione, bassi salari e disoccupazione i maggiori problemi del Paese

Secondo il nuovo sondaggio 2020 volto alla percezione dei cittadini sulla lotta alla corruzione in Serbia, presentato dall'”USAID” in collaborazione con il “CeSID”, i cittadini serbi vedono ancora la corruzione come uno dei tre maggiori problemi nel Paese; i bassi salari sono al secondo posto e la disoccupazione al terzo posto.

Nel sondaggio, condotto in occasione della Giornata internazionale per la lotta alla corruzione, il 12% degli intervistati da tre anni consecutivi considera la corruzione il problema chiave del Paese; per il 15% il problema maggiore sono i bassi salari così come la disoccupazione.

Scopri quali sono stati i principali investimenti esteri in Serbia nel 2019: clicca qui!

Più della metà degli intervistati (53%) riconosce l’impatto negativo della corruzione sulla società, sulla politica (50%) e sull’ambiente lavorativo (34%), tuttavia i cittadini non sono pienamente consapevoli delle conseguenze specifiche della corruzione sulle loro vite personali e familiari, poiché solo un intervistato su cinque (19%) le riconosce.

L’indagine fornisce informazioni sulla percezione della corruzione da parte dei cittadini e sugli sforzi compiuti dal governo e dalle istituzioni per combatterla, nonché su ulteriori misure che il governo deve adottare per contrastare la corruzione e i progressi compiuti in questo settore negli ultimi due anni.

http://rs.n1info.com/Vesti/a681638/Za-gradjane-korupcija-male-plate-i-nezaposlenost-najveci-problemi-u-zemlji.html

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

scroll to top