Coronavirus: altri tre morti in Serbia, l’Europa sta lentamente allentando le misure

Mentre i mercati verdi riapriranno in Serbia e sarà permessa l’uscita alle persone di oltre 65 anni, anche Paesi come la Repubblica Ceca, la Germania e l’Albania stanno iniziando ad allentare le misure. Nelle ultime 24 ore ci sono stati 312 nuovi casi di coronavirus in Serbia, e altre tre sono le vittime, per un totale di 125.

Alcuni Paesi europei, tra cui Germania, Polonia, Norvegia, Repubblica Ceca e Albania, hanno iniziato ad allentare gradualmente le misure, mentre Francia e Spagna hanno deciso di mantenere le misure esistenti ancora per diverse settimane.

Scopri quali sono stati i principali investimenti esteri in Serbia nel 2019: clicca qui!

Il Regno Unito aspetta 84 tonnellate di dispositivi di protezione dalla Turchia, ha dichiarato il segretario alla Cultura Oliver Dauden.

Il numero totale di infetti in tutto il mondo è di 2.420.000, oltre 166.000 sono i morti e più di 635.000 sono i guariti finora.

Qual è la situazione in Serbia?

Secondo gli ultimi dati, sono morte altre tre persone e sono stati segnalati altri 312 nuovi casi di coronavirus nel Paese. Un totale di 6.630 infetti e 125 morti. Dall’inizio della pandemia sono state testate in totale 41.812 persone.

Negli ultimi cinque giorni ci sono state più dimissioni che ricoveri ospedalieri, ha detto il segretario provinciale alla salute Zoran Gojkovic.

Nelle ultime 24 ore, 140 pazienti sono stati dimessi dal centro clinico di Niš e dagli ospedali temporanei verso l’isolamento domiciliare, riferisce la tv “RTS”.

Lo stesso Gojkovic ha anche affermato che sono in corso test rapidi e che il loro picco sarà nei mesi di giugno e luglio.

Infine sempre “RTS” riferisce che è stato aperto un nuovo laboratorio presso il Centro clinico della Serbia, il quale effettuerà quotidianamente 2000 test per il COVID-19.

https://www.danas.rs/bbc-news-serbian/korona-virus-jos-tri-osobe-preminule-u-srbiji-evropa-polako-popusta-mere/

This post is also available in: English

Share this post

scroll to top
Altro... 65 anni, coronavirus, mercati verdi, misure
turismo
Stanojevic: “Dal turismo e dall’ospitalità si aspettano le maggiori perdite”

Obradovic: “Modifica dei toni sul coronavirus su segnale di Vucic; vuole le elezioni prima dell’estate”

Chiudi