Cooperazione tra il CERN e il Centro dati di Kragujevac

Il 9 dicembre il governo serbo ha firmato un memorandum d’intesa con l’Organizzazione europea per la ricerca nucleare (CERN), incentrato sulla collaborazione per l’implementazione e il funzionamento della griglia di calcolo globale del Large Hadron Collider (LHC) presso il Centro Dati statale di Kragujevac.

La firma di questo MoU rappresenta un momento storico per la Serbia, che entra ufficialmente a far parte della Griglia di calcolo globale del CERN. Secondo il ministro dell’Innovazione e delle Telecomunicazioni Mihailo Jovanovic, il Centro Dati statale di Kragujevac diventerà un hub centrale per l’archiviazione, l’elaborazione e l’analisi dei dati scientifici generati dall’LHC del CERN.

La Serbia è ora tra i sette Paesi europei e il decimo Paese a livello globale ad essere integrato nella Global LHC Computing Grid.

La Global LHC Computing Grid lavora con i dati della ricerca nucleare, promuovendo la collaborazione con circa 5.500 scienziati di 240 istituti in 54 Paesi del mondo.

Jovanovic ha sottolineato che il Centro dati statale possiede un certificato di Classe 4, soddisfacendo i più alti standard secondo la norma EN50600 per le attrezzature e l’archiviazione dei dati.

Il Ministro della Scienza, dello Sviluppo Tecnologico e dell’Innovazione Jelena Begovic ha espresso entusiasmo per il fatto che la Serbia sia uno dei pochi Paesi coinvolti nell’archiviazione e nell’elaborazione dei dati provenienti da esperimenti globali con i più importanti scienziati del mondo. Il Centro Dati statale dovrebbe diventare un centro di livello 1 per il CERN, ampliando le sue capacità di archiviazione, elaborazione e analisi dei dati generati durante gli esperimenti del CERN. La ministra Begovic ha sottolineato che gli esperti informatici serbi, oltre a partecipare direttamente al processo di ricerca, acquisiranno nuove conoscenze sulla gestione di sistemi informativi complessi.

Enrica Porcari, capo del Dipartimento di Tecnologia dell’Informazione del CERN, ha riconosciuto i notevoli passi avanti compiuti da quando la Serbia è entrata a far parte del CERN nel 2019, rafforzando le partnership tra scienziati e ingegneri serbi al CERN.

(Politika, 10.12.2023)

https://www.politika.rs/sr/clanak/588913/Srbija-postala-cuvar-podataka-CERN-a

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top
× Thinking to invest in Serbia? Ask us!