“Contratti segreti” presto svelati?

Il Premier Vucic ha annunciato per questa settimana lo svelamento dei termini che regolano gli accordi di investimento sottoscritti dal’attuale e precedente governo con le società estere. Il DS però insiste sul contratto con Etihad.

Venerdì Vucic aveva dichiarato che durante la settimana entrante sarebbero stati resi pubblici i termini del contratto sottoscritto con Etihad per la creazione di Air Serbia, sostenendo che l’accordo è “pulito come il sole”. Per il contratto con Fiat (che solo qualche giorno fa era stato escluso dalla lista delle possibili rivelazioni), il Premier ha detto di dover discutere della faccenda con la dirigenza della casa torinese. Tra gli altri contratti definiti “problematici”, c’è quello della vendita di Beopetrol alla russa Lukoil e alcuni altri che riguardano la costruzione delle autostrade.

In una nota di ieri, comunque, il DS ha nuovamente richiesto che vengano resi noti i dettagli dei contratti firmati dal Governo, in particolare i termini degli accordi con gli Emirati Arabi Uniti, sostenendo che il lancio di grandi investimenti (come quello relativo a Belgrado sull’acqua) senza procedure trasparenti e contratti precisi è pericoloso non solo per la Serbia, ma anche per gli investitori e per gli investimenti. Il Partito Democratico sostiene inoltre che dei 29 progetti con gli EAU annunciati in pompa magna, ne sono stati realizzati solo alcuni.

(RTS, 08-12.08.2014)

 

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

scroll to top