Istituito Consiglio nazionale per cooperazione con Russia e Cina

Il governo serbo ha adottato ieri un decreto che prevede la formazione del Consiglio nazionale per la cooperazione con la Russia e la Cina.

L’attuale Presidente serbo, Tomislav Nikolic, dovrebbe diventare il capo di questo nuovo consiglio nazionale di nuova costituzione. Tuttavia, non ci sono ancora indicazioni su quando ciò accadrà.

Il decreto afferma che il Consiglio nazionale sarà gestito da un regista nominato dal governo serbo per un periodo di cinque anni e proposto dal primo ministro serbo. Il direttore avrà anche un deputato e un aiuto. Il Consiglio stesso redigerà un libro di regola sull’assegnazione dei posti di lavoro.

Non esiste ancora alcuna indicazione su quando il governo nominerà ufficialmente Nikolic al timone di questo organismo. Innanzittutto il governo deve aspettare che il termine presidenziale di Nikolic scada (il 30 maggio), al fine di evitare la nomina di un funzionario statale in due funzioni. Quindi, la notizia della sua nomina non verrà diffusa presto.

Affinché il presidente recentemente eletto Aleksandar Vucic assuma ufficialmente il ruolo di Presidente serbo, deve prima dimettersi dalla carica di primo ministro. Una volta rassegnate le sue dimissioni, il corso del governo attuale verrà interrotto per essere sostituito da un governo tecnico. Essendo in questa modalità tecnica, il governo non sarà autorizzato a nominare nuovi funzionari.

(Vecernje Novosti, 20.05.2017)

http://www.novosti.rs/vesti/naslovna/politika/aktuelno.289.html:666137-Nikolicu-kancelarija-i-zamenik

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top