Consiglio fiscale: “La disoccupazione è diminuita in Serbia perché meno persone hanno cercato un lavoro”

“Il tasso di disoccupazione è sceso in Serbia nel secondo trimestre del 2020 perché meno persone hanno cercato un lavoro”, ha detto il capo economista del Consiglio di bilancio Danko Brcerevic, sottolineando che “le tendenze generali del mercato del lavoro nel secondo trimestre sono state sfavorevoli, il che era prevedibile”.

In precedenza, il Ministro delle Finanze serbo, Sinisa Mali, aveva invece affermato che il tasso di disoccupazione nel secondo trimestre del 2020 era “al minimo storico del 7,3%”. I dati sulla disoccupazione per il secondo trimestre del 2020 sono stati pubblicati all’inizio della giornata di ieri dall’Ufficio di statistica.

Scopri quali sono stati i principali investimenti esteri in Serbia nel 2019: clicca qui!

Inoltre, la Premier Ana Brnabic ha aggiunto che la Serbia quest’anno avrà una delle economie più forti d’Europa, sostenendo che un tasso di disoccupazione del 7,3% si attesta al livello dell’UE e che la Serbia sarà davanti a molti Paesi dell’UE in questo senso.

Brcerevic ha di contro rilevato che la disoccupazione in realtà è aumentata di oltre 70.000 unità o del 2,5% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. “Il tasso di disoccupazione non è rilevante in questo momento e l’affermazione che è al minimo storico del 7,3% nel secondo trimestre non significa molto”, ha detto, aggiungendo che le statistiche ufficiali registrano solo le persone che cercano attivamente lavoro perché sono disoccupate.

“Circa 150.000 persone in meno hanno cercato lavoro nel secondo trimestre, cioè durante lo stato di emergenza, motivo per cui il tasso di disoccupazione è sceso”, ha continuato l’esperto e ha aggiunto che nessuno dovrebbe vantarsi del basso tasso di disoccupazione.

Lo stesso ha sottolineato che si aspettava che il calo dei tassi di occupazione si stabilizzasse intorno a 30-50.000 persone, come previsto all’inizio della pandemia.

http://novimagazin.rs/ekonomija/fiskalni-savet-nezaposlenost-u-srbiji-smanjena-zato-sto-su-ljudi-manje-trazili-posao

This post is also available in: English

Share this post

scroll to top
More in economia, lavoro, pandemia, Sinisa Mali
Milan Ćulibrk: “Ci stiamo scavando la fossa da soli”

FMI
Il FMI valuta in modo positivo le misure economiche in Serbia durante la pandemia

Close