Concessione Aeroporto Nikola Tesla: la lista degli offerenti

L’imprenditore russo e titolare della Società Novaport, Roman Trotsenko, ha confermato ieri che la sua azienda parteciperà alla gara per la concessione dell’Aeroporto Nikola Tesla di Belgrado, aggiungendo che il suo piano è quello di acquistare il 100% delle azioni dell’aeroporto.

Trotsentko ha specificato che la concessione si estenderà probabilmente per un periodo della durata di 25 anni.

La società di Trotsenko, Novaport, gestisce già gli aeroporti di Novosibirsk, Barnaul, Chelyabinsk, Tomsk, Chita, Astrakhan, Omsk, Tumen e Murmansk. Trotsenko è un esperto di economia, molto ben informato dell’economia giapponese. Ha lavorato presso la Borsa di Mosca nel 1990, e, in seguito, come direttore di diverse società russe. Secondo la rivista Forbes, il suo patrimonio netto è stimato sui circa 750 milioni di dollari.

Il 6 marzo, un altro uomo d’affari russo e proprietario della Società Aeroports of Region, Viktor Vekselberg, ha confermato la sua offerta per l’Aeroporto di Belgrado. Aeroports of Region gestisce gli aeroporti di Ekaterinburg, Samara e Nizhny Novgorod, e sta attualmente costruendo aeroporti a Saratovo e Rostov-sul-Don. Bloomberg stima il patrimonio netto di Vekselberg a 18 miliardi di dollari.

Le seguenti società hanno presentato offerte per la concessione dell’aeroporto Nikola Tesla:

1. Incheon Airport – Corea del Sud 
2. Terna Gek Terna Group – Grecia
3. China National Aero-technology International Engineering Corporation – Cina
4. Manchester Airports Group – Inghilterra
5. Airports of Regions Management Company JSC – Russia
6. JC Ictas Altzapi Yatirimlari ve Islatme – Turchia
7. Mitsubishi Corporation – Giappone
8. Shenzhen International Airport Group LTD – Cina
9. Hubco Netherlands BV – Ferrovial Airports – Olanda/Spagna
10. Meridiam Paris – Francia
11. Eiffage 3-7 place de l’Europe – Francia
12. Zürich Airport International – Svizzera
13. Vinci Airports – Francia
14. GMR Infrastracture Limited – India
15. Gengiz Insaat Sanayi ve Ticaret and Kalyon Insaat Sanayi ve Ticaret – Turchia
16. Società Perfazioki Esercizi Aeroportuali – Italia
17. Strabag AG – Austria
18. CEE-Equity Partners Warsaw – Polonia
19. Herbert Smith Freehills CIS LLP – Russia
20. Fraport AG – Germania
21. J&P-Avax S.A. – Grecia
22. China State Construction Engineering Corporation Limited – Cina
23. Egis Airport Operation – Francia
24. Jiangsu Nantong Liujian Construction Group Co Ltd – Cina
25. Mapa Insaat Ve Ticaret Anonim Sirketi – Turchia
26. Novaport Invest – Russia
27. Promova Limited – Cipro
(Vecernje Novosti, eKapija, 14.03.2017)

http://www.novosti.rs/vesti/naslovna/ekonomija/aktuelno.239.html:654763-Trocenko-i-Vekselberg-zele-Nikolu-Teslu

http://www.ekapija.com/website/sr/page/1696438/Evo-ko-je-sve-zainteresovan-za-koncesiju-Aerodroma-Nikola-Tesla

Un piccolo favore

Dal 2013 il Serbian Monitor offre gratuitamente ai suoi lettori una selezione accurata delle notizie sulla Repubblica di Serbia, un impegno quotidiano che nasce dal genuino desiderio di offrire un'informazione senza distorsioni su un paese troppo spesso vittima di pregiudizi e superficialità. Da novembre 2016 questo servizio viene proposto in inglese e in italiano, con sempre più articoli originali per offrire un quadro completo sull'economia, la politica, la cultura e la società del paese balcanico. Il nostro archivio è completamente gratuito, a disposizione di chiunque voglia conoscere il paese, studiarne specifici aspetti o esserne costantemente aggiornato. Questo progetto potrà proseguire solo grazie all'aiuto dei lettori, cui chiediamo un piccolo sostegno economico per continuare a garantire un'informazione sempre più ricca di contributi originali. Se apprezzate il nostro lavoro vi invitiamo a cliccare il tasto qui sotto

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

scroll to top