Comproprietà d’azienda? Ora si può anche in Serbia

Gli emendamenti alla legge sulle società commerciali sono entrati in vigore il 1° gennaio, ad eccezione di uno che inizierà ad applicarsi in aprile. Questo è un cambiamento che per la prima volta offre ai lavoratori delle s.r.l. l’opportunità di acquisire parte della proprietà della società in cui lavorano.

Tutti concordano sul fatto che l’opportunità di acquisire una partecipazione nella proprietà stimolerà ulteriormente i dipendenti a fare meglio e a legarli alla società. Si prevede che la cosa sarà stimolante anche per consulenti e investitori.

Scopri i principali investimenti esteri in Serbia nel 2018: clicca qui!

“Tutti i lavoratori che generano un reddito straordinario, e in particolare un profitto, possono essere ricompensati ottenendo una partecipazione nell’azienda, siano esse azioni, sia essa una quota. Tuttavia, io non sono sicuro che siamo a quel livello di sviluppo di un sistema che possa supportare questa cosa”, afferma Mahmoud Busatlija, consulente.

La legge è molto chiara. Tutti i membri della società devono essere d’accordo. Tra loro si forma una cosiddetta azione personale riservata, che non può superare il 40% del capitale totale della società e con la quale un giorno, a un prezzo preferenziale, può essere acquistata una quota della società.

In America e in Europa questa pratica ha aiutato in particolare le società di informazione quando agli inizi non erano in grado di offrire salari elevati a personale di alta professionalità. Con la rapida crescita del valore di queste società, alcuni hanno fatto grandi guadagni vendendo le azioni che avevano prima comprato a buon mercato.

La società di telecomunicazioni “Orion”, la cui proprietà di maggioranza è nelle mani del management, e una parte minore fa parte del capitale della Banca europea per la ricostruzione e lo sviluppo, ha in programma di utilizzare l’opzione offerta e di estendere la proprietà ad altri dipendenti.

Il diritto di acquisire un’azione sarà registrato nel registro centrale, nel deposito e nella compensazione dei titoli, e tutte le società che decidono di intraprendere questo passaggio avranno accesso diretto al registro senza intermediari, vale a dire senza pagamenti aggiuntivi a terzi.

http://www.rts.rs/page/stories/ci/story/5/ekonomija/3819917/radnici-kao-suvlasnici–nagrada-i-dodatni-motiv-za-rad.html

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top