La Commissione europea non reintrodurrà il visto per i cittadini serbi

Dimitris Avramopoulos, Commissario europeo per gli Affari interni e le migrazioni, ha dichiarato che l’UE non prevede di ripristinare il visto UE per i cittadini serbi.

In una dichiarazione per la Radio e Televisione di Serbia (RTS), e subito dopo che la Commissione europea ha adottato la prima relazione sul funzionamento del regime senza visti per otto paesi dei Balcani occidentali, Avramopoulos ha affermato che “l’UE è pienamente impegnata nella conservazione dei viaggi senza visto per i cittadini dei Balcani occidentali e dei paesi del partenariato orientale e collaboriamo con i loro governi verso questo obiettivo”.

Il Commissario Ue ha anche affermato che “mentre riconosciamo gli sforzi di questi paesi per garantire che i progressi compiuti siano sostenuti e che le riforme continuino a produrre risultati concreti, è necessario ulteriore lavoro. Ci aspettiamo che tutti i paesi intensifichino i loro sforzi per affrontare la migrazione irregolare e combattere la criminalità organizzata e la corruzione in particolare”.

La relazione della Commissione Europea si concentra su quei settori nei quali sono necessarie ulteriori azioni, in particolare nell’ambito della migrazione irregolare e della riammissione, della lotta alla corruzione e della pirateria, nonché dell’ordine pubblico e sicurezza.

I cittadini del Montenegro, della Serbia e dell’ex Repubblica Jugoslava di Macedonia possono viaggiare nell’UE senza visto dal dicembre 2009. Per i cittadini di Albania e Bosnia-Erzegovina, questo è possibile dalla fine del 2010.

Il meccanismo di sospensione dei visti consente di interrompere i regimi senza visto in determinate circostanze una volta che sono stati installati. È stato redatto come condizione per l’attuazione degli accordi di liberalizzazione dei visti per i paesi non UE.

(B92, Europa.eu, 21.12.2017)

https://www.b92.net/info/vesti/index.php?yyyy=2017&mm=12&dd=20&nav_category=1262&nav_id=1338377

 

 

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top