Il colosso russo Yandex punta al mercato serbo

La più grande società russa di tecnologie dell’informazione, Yandex, sarebbe interessata all’ingresso nel mercato serbo e allo sviluppo di mappe di navigazione digitale della Serbia: lo ha annunciato nel corso di una riunione con uno dei rappresentanti del gigante russo, il Ministro serbo per l’Innovazione e lo sviluppo tecnologico, Nenad Popovic.

“Ciò che Google è nel mondo, Yandex lo è in Russia. L’arrivo di una tale società in Serbia contribuirebbe notevolmente allo sviluppo della nostra innovazione e della comunità IT. Ciò porterebbe al nostro paese la più moderna conoscenza tecnologica e innovativa attuale”, ha dichiarato Popovic, aggiungedo che il governo serbo sosterrà fortemente qualsiasi azienda che voglia investire nel settore IT e dell’innovazione in Serbia.
Popovic ha sottolineato che l’incontro è servito anche per discutere in modo particolare sulla cooperazione nel campo dello sviluppo di prodotti e servizi IT relativi all’attuazione del concetto di “città intelligenti”: “Ciò che Yandeks ha realizzato a Mosca con le sue applicazioni di navigazione e sistemi di trasporto oggi è riconosciuto in tutto il mondo come una delle forme tecnologiche più moderne per “città intelligenti””, ha sottolineato Popović.
Yandex starebbe sviluppando altre innovazioni e prodotti IT in tutti i campi, dal traffico alla medicina, destinate ai cittadini per un ampio uso in un gran numero di paesi, specialmente sui mercati della Russia e dell’ex Unione Sovietica.
Parlando della creazione di mappe di navigazione digitale della Serbia, Popovic ha affermato che questo rappresenterebbe la base per tutti gli altri servizi che Yandex potrebbe sviluppare in Serbia, e “creerebbe le condizioni preliminari per aumentare il numero di turisti russi in Serbia”.
(Blic, 19.01.2018)

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

scroll to top