Coface: migliora il rischio di credito della Serbia

La compagnia di assicurazioni Coface ha migliorato il punteggio di valutazione del rischio di credito della Serbia da C (ad alto rischio) a B (stabile), per la prima volta negli ultimi dieci anni.

“L’avanzamento del rating del clima imprenditoriale per la prima volta in dieci anni è eccezionalmente una buona notizia per il nostro paese e un segnale forte per gli investimenti stranieri e lo sviluppo della nostra economia”, ha commentato Djordje Zivanovic, country manager di Coface per la Serbia e il Montenegro.

Zivanovic aggiunge che la competenza di Coface si basa sulla presenza globale della società in oltre 100 paesi e su 70 anni di esperienza nella valutazione del rischio.

Attualmente, oltre 40.000 aziende utilizzano i servizi di Coface e la società ha assicurato oltre 450 miliardi di euro di crediti.

Dopo la Conferenza sul Rischio Paese 2017, Coface ha annunciato che, nonostante la recente ripresa economica, l’incertezza continuerà a dominare il clima economico globale. Inoltre, i rischi politici continueranno a rappresentare una delle principali preoccupazioni nel 2017.

Tra le economie avanzate, è l’Europa che sta affrontando le maggiori incertezze politiche, attendendo l’esito di una serie di battaglie elettorali decisive, così come i dettagli sui termini esatti della Brexit. Nel corso dell’ultimo anno, l’indicatore europeo del rischio politico è aumentato in media di 13 punti per Germania, Francia, l’Italia, Spagna e Regno Unito. Se dovesse verificarsi un altro colpo di scena politico, su una scala simile a quello del referendum britannico, la crescita europea potrebbe rallentare in media di 0,5 punti.

(eKapija, 25.021.2017)

http://www.ekapija.com/website/sr/page/1653431/Pozitivan-signal-za-investitore-Coface-podigao-rejting-Srbije-iz-visokog-rizika-C-na-stabilan-rejting-B

Un piccolo favore

Dal 2013 il Serbian Monitor offre gratuitamente ai suoi lettori una selezione accurata delle notizie sulla Repubblica di Serbia, un impegno quotidiano che nasce dal genuino desiderio di offrire un'informazione senza distorsioni su un paese troppo spesso vittima di pregiudizi e superficialità. Da novembre 2016 questo servizio viene proposto in inglese e in italiano, con sempre più articoli originali per offrire un quadro completo sull'economia, la politica, la cultura e la società del paese balcanico. Il nostro archivio è completamente gratuito, a disposizione di chiunque voglia conoscere il paese, studiarne specifici aspetti o esserne costantemente aggiornato. Questo progetto potrà proseguire solo grazie all'aiuto dei lettori, cui chiediamo un piccolo sostegno economico per continuare a garantire un'informazione sempre più ricca di contributi originali. Se apprezzate il nostro lavoro vi invitiamo a cliccare il tasto qui sotto

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

scroll to top