Circa 120.000 auto usate vengono importate in Serbia ogni anno

In media ogni anno vengono importate in Serbia circa 120.000 auto usate, mentre il numero di nuovi veicoli è molto più basso. Gli esperti avvertono che questo porterà la Serbia a diventare una discarica per le auto europee considerate da buttare; Zarko Milanovic della Camera di commercio ha parlato di questo mercato e dei potenziali problemi su “N1”.

Alla domanda sul valore del mercato delle auto usate in Serbia, Milanovic ha affermato che, per quanto riguarda il 2018, la Serbia ha importato quasi 200 milioni di euro di auto usate.

Scopri i principali investimenti esteri in Serbia nel 2018: clicca qui!

“A proposito di numeri sono quasi 130.000 le auto usate. D’altra parte, abbiamo importato meno di 30 mila nuove auto per un valore vicino ai 300 milioni di euro. Il problema è il tipo di motore che hanno questi veicoli, poiché importiamo soprattutto motori classe Euro 3, il che significa che sono veicoli quasi da buttare”, sostiene Milanovic.

Riferendosi all’annuncio del Ministro dell’Ambiente serbo Goran Trivan, il quale ha affermato che insisterà per vietare l’importazione di auto usate con lo standard ambientale Euro 3 in Serbia, Milanovic ha affermato che vi erano speranze che l’iniziativa potesse essere presa già da prima.

“La cosa illogica è che gli importatori di auto nuove devono soddisfare standard più elevati rispetto a quelli vecchi. Dall’altra parte, abbiamo una situazione in cui un gran numero di veicoli che entrano nel Paese vengono sdoganati a nome dell’acquirente, cosa che crea un’economia grigia in quella zona”, riferisce lo stesso.

Pur non essendo contrari ai veicoli usati, l’iniziativa è quindi quella di sviluppare il mercato interno delle auto usate, perché negli ultimi cinque anni sono state venduti più di 100 mila nuovi veicoli in Serbia, quindi c’è una buona base per lo sviluppo del mercato delle auto usate.

“Io stesso guido un veicolo usato che è stato acquistato e immatricolato da un precedente proprietario in Serbia. Un buon esempio è la Bosnia ed Erzegovina che ha aumentato la classe di emissioni dei motori a Euro 4 e questo ha già dato i suoi frutti. Loro hanno infatti ridotto le importazioni di veicoli usati per i primi otto mesi di quest’anno”, ha concluso Milanovic.

https://www.danas.rs/ekonomija/u-srbiju-se-uveze-oko-120-000-polovnih-automobila-novih-vozila-znatno-manje/

This post is also available in: English

Share this post

scroll to top