La cinese “Li Ten” interesata alla miniera RTB Bor

La compagnia mineraria cinese statale, “Li Ten”, che in Cina ha numerose miniere di rame, oro, piombo e zinco, ha inviato una lettera di intenti per una partnership strategica con Bacino di estrazione e fusione RTB della città di Bor.

I cinesi offrono investimenti tra i 350 e i 400 milioni di dollari, soprattutto per lo sviluppo delle attività di estrazione nella “RTB”. A loro volta, i rappresentanti di “Li Ten” cercano una quota di minoranza nel più grande produttore serbo di rame e oro e quindi un corrispondente numero di seggi nel consiglio di amministrazione della gestione dell’omonima società.

“Li Ten” è pronta nei prossimi cinque anni, di investire quasi mezzo miliardo di euro per l’apertura di “Cerovo”, la miniera di rame e oro che è parte di “RTB”, alla quale qualche anno fa era interessata la multinazionale “Glencore”, viene comunicato nel giornale Vecernje Novosti.

Come viene scritto, i cinesi sono disposti a investire nel’acquisto di attrezzature minerarie necessarie, così come la costruzione di un altro impianto di flottazione – impianto in cui il minerale di “Cerovo” verrà trasformato.

(Ekapija, 22.02.2016)

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

scroll to top