Cinesi e russi sui progetti per l’ammodernamento delle ferrovie serbe

La Cina (per la maggior parte), ma anche la Russia, hanno rilevato i lavori, i finanziamenti e in parte la documentazione predisposta dall’UE su alcuni dei progetti più importanti in Serbia, come l’ammodernamento di circa 400 chilometri di ferrovia da decenni lasciati a marcire.

Riferendosi ai dati sulla partecipazione dell’UE al finanziamento della modernizzazione delle ferrovie in Serbia, l’agenzia “Radio Slobodna Evropa” (RSE) afferma che l’UE è stata coinvolta in numerosi progetti sulla modernizzazione delle ferrovie, per le sezioni più importanti e più lunghe verso i confini con l’Ungheria a nord e la Macedonia del Nord a sud.

Scopri quali sono stati i principali investimenti esteri in Serbia nel 2019: clicca qui!

La delegazione dell’Unione Europea ha detto anche di essere pronta a “partecipare finanziariamente a un importante progetto infrastrutturale per la costruzione della ferrovia tra Belgrado e Nis”, anche se per questa infrastruttura la delegazione serba vede come partner la Cina.

La delegazione dell’UE afferma che il progetto della ferrovia tra Belgrado e Nis, la cui lunghezza totale è di 240 chilometri, è tra le iniziative chiave nell’ambito del Piano economico e di investimenti dell’UE per i Balcani occidentali.

“L’UE ritiene di poter offrire le migliori condizioni possibili per dei grandi investimenti come questo. Il piano di investimenti economici per i Balcani occidentali, presentato a Belgrado solo pochi giorni fa (8 ottobre), è un ottimo punto di partenza per la nostra futura cooperazione con la Serbia nello sviluppo delle infrastrutture”, si legge nella dichiarazione scritta della delegazione.

La “RSE”, che cita anche la ferrovia Belgrado-Budapest e altri progetti, afferma che, sebbene “diversi partner contribuiscano alla qualità complessiva dell’ammodernamento ferroviario in Serbia, qui spiccano i progetti con Cina e Russia e il loro coinvolgimento nell’ammodernamento della ferrovia che si realizzerà attraverso dei prestiti”.

Kinezi i Rusi “PREOTELI” od EU rekonstrukciju srpskih železnica

 

This post is also available in: English

Share this post

scroll to top
More in Belgrado-Nis, Cina, ferrovie serbe, finanziamenti, Russia
La politica clientelare cinese in Serbia

Transparentnost Srbija: “Irregolarità nei rapporti sui finanziamenti della campagna elettorale”

Close