Cina-Serbia: Unione industriali ed investitori a Belgrado e Cuprija

Sulla strada del consolidamento e rafforzamento dei rapporti economici tra Cina e Serbia, l’Unione cinese degli investitori ed industriali aprirà una sede a Belgrado. L’intenzione è quella di aprire un ulteriore ufficio a Cuprija, come emerge dalle dichiarazioni del direttore generale della società Ying Miao Yulong, riportate dal Servizio informazioni dell’Assemblea Comunale di Cuprija il 1° luglio.

“Mi conceda di annunciare qui a Cuprija l’apertura dell’ufficio dell’Unione cinese degli industriali e gli investitori a Belgrado, luogo in cui prenderanno forma e realizzazione i nostri piani di business in Serbia, e, successivamente all’apertura della sede di Belgrado, il nostro desiderio è rendere Cuprija una delle nostre basi in Serbia” ha dichiarato Yulong, in visita a Cuprija insieme con il Segretario Generale dell’Unione Cai Xingfeng e una delegazione di dieci membri da Shanghai il 1° luglio.

Yulong e Xingfeng anche mostrato agli ospiti la targa che presto verrà posta sull’edificio che ospiterà la filiale dell’Unione a Belgrado, afferma il comunicato.

A rendere gli onori di casa è stato il sindaco di Cuprija Ninoslav Eric, e l’incontro ha anche visto la partecipazione della Strategic Project Implementation Unit del Governo della Serbia Djordje Mancic, il quale aveva già fatto parte della delegazione governativa in occasione della recente visita del Presidente cinese Xi Jinping in Serbia.

La visita di Xi Jinping è stata “il segnale per accelerare la cooperazione tra Cina e Serbia”, è stato sottolineato nel corso della riunione. Eric ha anche annunciato ai suoi ospiti da Shanghai che “una fabbrica cinese entrerà presto in funzione a Cuprija” e ha ricordato che un centro merci, nella sua stima “uno dei punti logistici chiave in Serbia”, sarà costruito in città “nel prossimo futuro “.

(Tanjug, 04.07.2016)

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top