Chi sono i maggiori proprietari terrieri in Serbia?

“Secondo i primi risultati del recente censimento dell’agricoltura, 3.257.000 ettari di terreno sono utilizzati per attività agricole, con un calo del 5,25% rispetto ai risultati dell’ultimo censimento (3.437.000 ettari)”, afferma l’agroeconomista Milan Prostran.

In attesa dell’elaborazione dettagliata degli ultimi dati, vale la pena ricordare i risultati dell’ultimo censimento. All’epoca, la Serbia aveva 631.522 aziende agricole e si collocava al 7° posto in Europa. Oggi il Paese ne conta 508.365.

Ma la dimensione media delle aziende agricole, pari a 5,4 ettari, era allora 2,6 volte inferiore alla dimensione media delle aziende agricole dell’Unione Europea. Solo quattro membri dell’UE – Grecia, Cipro, Romania e Malta – avevano aziende agricole medie più piccole.

Per quanto riguarda i maggiori proprietari terrieri in Serbia, ecco i primi cinque:

  1. Industria di trasformazione della carne Matijević

Matijević Agrar coltiva 36.000 ettari di terreno in tutta la Vojvodina e 2.000 in Croazia. Possiede ben 33.000 ettari e produce macrocomponenti per l’alimentazione animale. Questa società possiede 106 aziende agricole, commerciali e di ristorazione e le dimensioni dei terreni di proprietà sono aumentate nel corso degli anni. L’ultimo acquisto è stata la partecipazione di maggioranza nel Gruppo Mitron di Vrbas, che possiede altre 10 aziende tra cui la fabbrica di olio da cucina Banat e l’azienda agricola Sava Kovačević (4.000 ettari).

  1. Al Dahra

La società Al Dahra è da cinque anni il secondo proprietario di terreni in Serbia grazie all’acquisto di parte degli asset della PKB (Belgrade Agricultural Combine) nell’ottobre 2018 per 121 milioni di euro. Per quel prezzo, Al Dahra ha ottenuto 17.000 ettari di terreno. Secondo il contratto di vendita degli asset di PKB, Al Dahra aveva il diritto di vendere il 10% dei terreni – cioè 1.700 ettari ogni anno – nei primi tre anni, senza il consenso del governo. Secondo i dati disponibili, questa società possiede attualmente 14.429 ettari di terreno.

  1. Gruppo MK

Il Gruppo MK coltiva oltre 13.500 ettari di terreno in Vojvodina. Su 1.497 ettari di terreno arabile, l’azienda coltiva ortaggi, soprattutto fagiolini, piselli, mais dolce e patate. Ha 16,5 ettari di vigneti di proprietà e 85 ettari di meleti. Possiede circa 11.000 ettari di terreno. La maggior parte dei terreni è di proprietà di Carnex, circa 3.500 ettari. Agropanonia di Kula possiede poco più di 2.000 ettari. BD Agro possiede circa 1.100 ettari e PIK Bečej meno di 1.000 ettari. Tutte queste aziende fanno parte del Gruppo MK.

  1. Delta Holding

Delta coltiva un totale di 15.000 ettari in cinque tenute agricole. Delta Agrar si occupa di agricoltura, produzione di frutta e verdura e allevamento. L’azienda acquista anche frutta, verdura, carne e bestiame da altri agricoltori.

  1. Almeks

Almeks di Pančevo, di proprietà di Miroslav Aleksa, possiede circa 10.000 ettari di terreno e coltiva un totale di 15.000 ettari. Almeks è anche nota come importatrice e distributrice di macchinari agricoli di marchi famosi.

(Forbes, 22.02.2024)

https://forbes.n1info.rs/novac/istrazujemo-ko-su-najveci-vlasnici-njiva-u-srbiji-napredovali-brze-od-evrope/

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top