Chi è Millennium Team, il nuovo proprietario dell’Hotel Jugoslavija?

Pochi giorni fa, in occasione della vendita all’asta delle proprietà della società fallita River Danube, la società Millennium Team ha acquistato un terreno e l’Hotel Jugoslavija per 27 milioni di euro.

Due anni fa, Millennium Team aveva acquistato per 15 milioni di euro la MV Investment Company, proprietaria dell’area in cui si trova il Grand Casinò.  In seguito all’acquisto, la società prevede di investire 400 milioni di euro nella costruzione di un complesso commerciale-residenziale in questo luogo esclusivo.

Questa società di costruzioni, fondata nel 2003, è diventata così una delle aziende più grandi e influenti della Serbia, almeno per quanto riguarda il settore delle costruzioni. Tuttavia, se osserviamo il portafoglio di questa società, nella stragrande maggioranza degli affari il governo serbo è il suo principale cliente.

I proprietari della società, Ivan Bošnjak e Stojan Vujko, sarebbero molto vicini al Partito progressivo serbo (SNS). Il sito web investigativo KRIK ha rivelato che Predrag Mali, fratello dell’attuale ministro delle Finanze Sinisa Mali, guidava un’Audi di proprietà della Millennium Team e che la società gli ha messo a disposizione un appartamento.

Tre delle loro società – Millennium Team, Goša Institute e KBV Datakom – hanno ricevuto dallo Stato 17 progetti per un valore di almeno 1,43 miliardi di dinari, pari a circa 12 milioni di euro, riferisce KRIK. Secondo quanto riferito, alcuni di essi sono stati assegnati al Millennium Team in consorzio con altre aziende, mentre altri sono stati assegnati da soli. Spesso era l’unico offerente, cioè l’unica azienda che aveva presentato un’offerta per l’esecuzione di lavori finanziati dallo Stato.

In Croazia, Millennium Team opera attraverso la sua filiale Millennium Adria, mentre in Montenegro e Bosnia-Erzegovina opera come Millennium Team.

La prima volta che Millennium Team è stata menzionata dai media è stato nel 2007, in relazione all’installazione dei gasdotti in Serbia. Ha ottenuto diversi incarichi statali e, di conseguenza, può vantare la costruzione di 2.500 chilometri di gasdotti, tra cui TurkStream e South Stream. Oltre ai gasdotti, l’azienda ha costruito e sta costruendo un gran numero di edifici nnel Belgrade Waterfront, le strutture dell’Expo 2027, lo stadio nazionale, il deposito della metropolitana a Makis, il centro dati di Kragujevac, impianti di trattamento delle acque reflue sotto l’egida del programma Clean Serbia e altre strutture finanziate dallo Stato.

Il Millennium Team o i suoi proprietari hanno partecipazioni in più di 10 altre società, tra cui Millennium Properties e Roberts Millennium, una joint venture fondata con la società di costruzioni Roberts, impegnata nella costruzione degli edifici del Belgrade Waterfront.

Nel 2022, il Millennium Team ha generato un utile netto di un miliardo di dinari, simile a quello del 2021. L’utile operativo è stato di 16,1 miliardi di dinari, 5 miliardi in più rispetto al 2021.

L’utile netto consolidato è stato di 709 milioni di dinari nel 2022, con ricavi superiori a 20 miliardi di dinari.

Nel 2022, l’attivo totale della società si è attestato a 30 miliardi di dinari, di cui 16,5 miliardi di immobilizzazioni. La maggior parte è costituita da debiti e crediti finanziari a lungo termine, pari a 14 miliardi di dinari.

Solo nel 2022, le attività totali della società sono aumentate da 22 a 30 miliardi di dinari, ovvero del 36%.

(Danas, KRIK, 25.03.2024)

https://www.danas.rs/vesti/ekonomija/sta-sve-ima-milenijum-tim-novi-vlasnik-hotela-jugoslavija/

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top